Serie D – Picerno festa promozione sospesa, aggrediti tre calciatori

Serie D – Picerno festa promozione sospesa, aggrediti tre calciatori

E’ accaduto oggi

di Redazione Sport Avellino

Non c’è aria di festa a Picerno per la storica promozione in Serie C. All’intervallo della gara tra Picerno e Taranto i calciatori Favetta, Manzo e Croce sarebbero stati aggrediti da un addetto alla sicurezza locale che con un tirapugni avrebbe colpito i tre calciatori. Tempestivi i soccorsi che hanno trasportato gli sportivi in ospedale per essere sottoposti ad accertamenti.

Un episodio gravissimo che rischia di macchiare la probabile festa promozione del Picerno. Stando alle prime notizie, sembra che il magistrato incaricato della questione avesse chiesto la sospensione della gara, salvo poi acconsentire che il gioco riprendesse. Se il tutto dovesse esser accertato, il Picerno rischia per responsabilità oggettiva la sconfitta a tavolino ed una penalizzazione in classifica che, ovviamente, rimetterebbe in discussione il verdetto di oggi. La palla passa ora alla Giustizia Sportiva e al referto dei giudici di gara. Nessun commento ufficiale, nè dichiarazioni di sorta. A Picerno sono scattati i festeggiamenti.

A Taranto, per ora, bocche cucite. Sulla pagina Facebook ufficiale solo un  commento. “Risultato finale (sul campo) 0-0”. Quella parentesi fa intendere che la società tarantina annuncerà ricorso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy