Serie D: Prosegue il razzismo negli stadi. Multate due società

Serie D: Prosegue il razzismo negli stadi. Multate due società

di Leo Pecorelli, @pecorelli_leo

Non soltanto in serie A. Casi di razzismo, nel calcio, si verificano anche in serie D. Due casi analoghi si sono consumati nei campi dilettantistici. Il primo riguarda la Torres, compagine dello stesso girone dell’Avellino, che in occasione del derby contro il Lanusei ha visto i propri tifosi cedere ad atti di razzismo nei confronti dell’avversario Kovadio. Al riguardo, la decisione del giudice sportivo è stata di multare duemila euro a carico della Torres “per avere propri sostenitori rivolto, nel corso del secondo tempo, reiterate grida ed espressioni implicanti discriminazione per motivi di razza all’indirizzo di un calciatore di colore della squadra avversaria”. Per la Torres, inoltre, ci sarà anche un turno a porte chiuse con sanzione sospesa.

Stesso caso anche per il Sastri Levante, squadra del girone A, che ha però rimediato cinquecento euro in più di ammenda. Se, in questo periodo di prova, dovesse verificarsi nuovamente la medesima violazione, la sanzione verrebbe applicata, addizionata, a quella comminata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy