Taurasi, capitale del vino, risorge con le donne: si torna a parlare di calcio

Taurasi, capitale del vino, risorge con le donne: si torna a parlare di calcio

A Taurasi si torna a parlare di calcio Da quest’anno, l’idea. Brillante. Una squadra di calcio a 5 femminile che grazie all’Associazione Culturale Taurasia (da ci prende il nome anche la squadra ndr) rappresenterà il paese nel panorama  del calcio provinciale. U gruppetto di dirigenti: Steven Marchetti, Renato Memmolo e Cristian Russo saranno anche gli allenatori. Dodici donne armate di pantaloncini e pallone. I loro nomi: Maria Antonietta Cozzolino, Nora El Kandoudi, Costanza Russo, Fabiana Daniele, Michela Riccio, Viviana Pepe, Maria Rosaria de Gennaro, Martina d’Italia, Monica de Simone, Maria Santosuosso, Luigia Di Pietro, Oriana Sirignano. Segnateli bene e stampateli nella testa. Grazie a loro il calcio a Taurasi è risorto. Ed un gruppetto nutrito di sponsor locali: Hs Company, Scuola Karate Taurasi, Sam, Ecopan e Azienda vinicola Caspariello Giulio. “Ci proviamo – ha confermato Steven Marchetti – ma cerchiamo ancora un portiere. E quindi ne approfitto per rivolgere un appello alle ragazze della provincia che intendono abbracciare questo progetto. Siamo alla ricerca di un portiere. E poi saremo definitivamente al completo. Questo dovrà essere un nuovo punto di partenza per il calcio a Taurasi”.

 

14646677_1074723479314849_1299492262_o

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy