Tesser: “Non abbiamo perso per un rigore sbagliato. Non si può smettere di giocare quando si va sotto”

Tesser: “Non abbiamo perso per un rigore sbagliato. Non si può smettere di giocare quando si va sotto”

Il tecnico dell’Avelliino critica la mancata reazione dopo i gol della Ternana ed è rammarico per aver concesso poco ma uscire sconfitto dalla sfida con la Ternana

Un Tesser critico in conferenza stampa nel dopo partita del match perso con la Ternana. Il tecnico di Montebelluna sottolinea che il primo tempo l’Avellino ha creato molto anche se non ha finalizzato ma poi una reazione mancata: “Non abbiamo perso per un rigore sbagliato, stiamo ripetendo prestazioni fotocopia: creiamo, sbagliamo e poi soffriamo e perdiamo la partita. Abbiamo creato tantissime occasioni da gol non concretizzate e abbiamo concesso una ripartenza a loro ed è gol. Sconfitti immeritatamente. Sistematicamente errori all’inizio del secondo tempo e poi si smette di giocare a pallone quando gli avversari ci mettono in difficoltà. Alla pausa ho richiamato i ragazzi sistematicamente ma commettiamo gli stessi errori. Cosa negativa che non si reagisce e si smette di giocare a pallone. Con un risultato negativo tutto può essere criticato ma nel primo tempo hanno fatto bene i ragazzi il problema è nell’inizio della ripresa e in una reazione che non è arrivata, abbiamo smesso di giocare buttando via palla e questo non va bene. Giocare davanti a questi tifosi che ci hanno incitato fino alla fine e non avere la giusta reazione è davvero triste”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy