Tesser: “Paura di perdere? Dobbiamo migliorare specialmente in casa e toglierci alcuni limiti”

Tesser: “Paura di perdere? Dobbiamo migliorare specialmente in casa e toglierci alcuni limiti”

Tesser parla dei momenti di flessione della squadra durante i novanti minuti e chiarisce alcuni aspetti importanti

I cali di tensione dell’Avellino in alcuni match hanno compromesso e non poco molte gare dei lupi. Nel momento in cui la squadra avversaria si rende pericoloso gli uomini di Tesser troppo spesso assumono un atteggiamento di paura e di conseguenza manca qualcosa, con un baricentro che si abbassa e l’avversario che prende coraggio affondando molto spesso il colpo di grazia. Tesser ammette alcune cose di questa analisi e chiarisce: “Effettivamente ultimamente quando l’avversario cerca di farci male abbiamo un atteggiamento remissivo. Questo non deve avvenire ma ricordo Modena, Novara, Bari e anche nell’ultimo match con lo Spezia alcuni atteggiamenti sbagliati. Questo avviene spesso in casa, c’è un po’ di tensione e andiamo subito in apprensione. Nell’ultimo match abbiamo schiacciato l’avversario in area nei primi venti minuti ma loro anche se hanno sofferto hanno continuato a fare il loro gioco e sono usciti fuori alla grande. Questo dobbiamo migliorare, quando i risultati erano positivi c’era maggiore convinzione e questo non avveniva. Dobbiasmo toglierci questo limite che blocca un pochino le cose in questo momento”.

Per quanto riguarda la pressione su alcuni giocatori tra le mura amiche Tesser sottolinea anche che: “Per me il calcio è fatto di giocatori che non devono aver paura. Ogni partita fra affrontata con la giusta umiltà ma con quella determinazione che fa la differenza. Giocare in casa sicuramente darà più fiducia in tutto. Ci sta che quando le cose non vanno bene arrivino i fischi e c’è qualche giocatore che magari subisce un po’ la pressione e non rischia più il passaggio ma io voglio sottolineare che il pubblico ci incita sempre fino al novantesimo e in poche squadre hanno questa fortuna”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy