Toni: “Tanta paura, ci hanno scambiato per tifosi e tre vigili non hanno fatto nulla”

Toni: “Tanta paura, ci hanno scambiato per tifosi e tre vigili non hanno fatto nulla”

La denuncia del dirigente del Verona che era in macchina durante l’aggressione fuori dallo stadio

Luca Toni era in macchina con il presidente Setti ed è stato dunque testimone oculare di quanto avvenuto prima dell’inizio del match tra Avellino e Verona. Un’accaduto increscioso con il dirigente gialloblu che fa anche una denuncia davvero particolare in sala stampa: “Un espisodio davvero brutto, stavamo andando allo stadio in una fila di macchina. La sciarpa gialloblu del presidente ha dato fastidio a qualcuno e ci hanno aggredito. Pensavano che eravamo tifosi del Verona. Non tifosi dell’Avellino ma semplici teppisti. Gente che non ha nulla a che fare con quest tifosi che oggi hanno dimostrato di essere persone eccezionali. Un calcio ha sfondato il vetro della macchina e fortunatamente l’autista è riuscito a scappare anche se è arrivata una bottiglia di birra vuota che fortunatamente ha colpito solo il presidentedi striscio. Non so che può passare per la testa a queste persone. Abbiamo avuto tanta paura anche perchè volevano aprire la macchina e chissà cosa sarebbe successo. A 20 metri c’erano dei vigili che non hanno fatto nulla. Questo dispiace davvero”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy