Serie B: La Top 11 della 39 giornata

Serie B: La Top 11 della 39 giornata

Ecco il top 11 team di giornata della Lega Serie B : 4-3-3 affidato a Gigi Cagni, tecnico del Brescia.

39°giornata in Serie B
25 gol realizzati
3 vittorie interne
4 pareggi
4 vittorie esterne
3 rigori assegnati (2 realizzati)
5 espulsioni

Ecco il top 11 team di giornata: 4-3-3 affidato a Gigi Cagni, tecnico del Brescia.

Brignoli (Perugia): protegge il gol di Mancini opponendosi alla grande ai svariati tentativi della Pro. Bucchi batte anche l’emergenza e si isola al quarto posto in classifica.

Romulo (Verona): decide il derby veneto con una sventola al volo all’ultimo respiro. Pecchia soffre ma alla fine ribalta Torrente: il Verona non molla il secondo posto.

Valentini (Spezia): tiene a freno il pericoloso attacco della capolista senza concedersi la minima distrazione. Di Carlo rinvia la festa di Semplici e resta agganciato ai playoff.

Lisuzzo (Pisa): regge senza grattacapi allungando l’astinenza gol del Bari (450 minuti). Non serve a nulla ma accresce i rimpianti: se Gattuso avesse avuto un killer d’area di rigore…

Coly (Brescia): assist decisivo con la Ternana, doppietta d’oro al Novara. Sta diventando una delle armi tattiche più importanti della rimonta salvezza delle Rondinelle.

Addae (Ascoli): giganteggia in mezzo al campo festeggiando al meglio il rinnovo. Il Latina ci prova, Aglietti si accontenta. E Lanni allunga a 373 minuti la sua imbattibilità.

Nizzetto (Trapani): sorprende Iacobucci e sblocca il risultato con un tiro-cross al veleno (primo gol stagionale). Calori riprende subito la marcia e decreta l’esonero di Breda.

Bessa (Verona): tanto movimento, tanta qualità a tutto campo. Con la ciliegina di un gol da applausi. Più indizi fanno una prova: è pronto per misurarsi nella serie superiore.

Ciano (Cesena): manda in gol Ligi e Rodriguez, poi si prende la scena con uno splendido pallonetto. Camplone vola e blinda la salvezza. Con qualche giornata in più si potevano sognare i playoff.

Ciofani (Frosinone): si procura e trasforma (14° gol in campionato) il rigore che chiude la sfida. Marino restituisce il 3-1 dell’andata a Bollini e non perde la scia del Verona.

Falco (Benevento): firma l’assist per Ceravolo, poi scarta il regalo di Omeonga per il gol della sicurezza. Baroni si prende il derby, cancella la crisi e torna al quinto posto in classifica.

All Cagni (Brescia): il Novara è quasi in vacanza, il suo Brescia più vivo che mai. Con 3 scontri diretti da giocare è padrone del proprio destino. Decidendo per sé e anche per gli altri.

Filippo Abbondandolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy