Toscano: “E’ cambiato il vento ma ora mettiamo da parte questa vittoria e pensiamo subito alla prossima”

Toscano: “E’ cambiato il vento ma ora mettiamo da parte questa vittoria e pensiamo subito alla prossima”

Il tecnico analizza la prima vittoria in campionato al termine della gara

Il tecnico dell’Avellino Toscano analizza la prima vittoria in campionato con grande entusiasmo e inizia spiegando le scelte iniziali di formazione su chi gli chiede dell’impiego di Verde e dell’ottima prestazione del ragazzo: “La formazione di oggi era questa al di là del problema riscontrato da Mokulu. Questa settimana abbiamo avuto il modo di confrontarci con Daniele (Verde ndr) ed ha raccolto al meglio tutto il lavoro della settimana. Non abbiamo sbagliato praticamente nulla e solo nel finale quando hanno inserito cinque giocatori offensivi abbiamo sofferto un pò”

Il tecnico poi si sofferma sul prossimo futuro e sulla sua squadra: “Ora dobbiamo essere più incavolati di prima. E’ cambiato il vento però adesso bisogna spingere con i calciatori e l’ambiente che sono arrabbiati perchè raccoglievamo meno di quanto prodotto. Sarà importante mettere subito da parte questa vittoria. Siamo la squadra più giovane del campionato e quindi mettiamo in preventivo dei momenti di timore ma l’importante è crescere e continuare a farlo. Spero che questo sia solo l’inizio di un processo di crescita dell’intera squadra”.

Toscano parla anche dei lati positivi di questa giornata: “Sono felice anche della reazione della squadra dopo il primo gol. Non lo dico mai ma la fortuna fino ad oggi ci ha assistito davvero poco e ora sembra girare bene anche da questo punto di vista. Ci sono stati errori anche oggi ma io li metto in preventivo e cerchiamo di lavorare per limitarli. Mi fa piacere per Ardemagni che ha fatto una grande prestazione dopo due settimane difficili in cui non ha perso la calma per lavorare. Questa vittoria ci darà sicuramente maggiore consapevolezza però dobbiamo capire che bisogna ancora crescere e potremmo divertici davvero”.

Poi la particolare dedica per questa prima vittoria: “Dedico la vittoria a mia madre Caterina che sta poco bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy