Trapani-Cagliari, Cosmi durissimo: “Ci hanno rapinato”

Trapani-Cagliari, Cosmi durissimo: “Ci hanno rapinato”

Nel dopo Trapani-Cagliari il tecnico dei siciliani sbotta a Sky contro l’arbitraggio: “E’ una rapina, non c’è nulla di calcio in quello successo al Provinciale. Sono stufo, non ci tutelano. E’ una vergogna”

1 Commento

Serse Cosmi è uno di quelli che non le manda certo a dire e nel dopopartita di Trapani-Cagliari ci va giù duro l’allenatore dei siciliani. Al termine, la sfida del Provinciale, ha fatto registrare un 2-2 incredibile con l’ex capolista Cagliari che ha raggiunto la parità al 92′. Ma Cosmi non ci sta. Non gli è piaciuta la gestione della partita. “Siamo già una squadra piccola piccola. Una realtà provinciale con una società che fa i salti mortali per la serie B. Ma questo non significa che dobbiamo vedere le cose viste oggi a Trapani. Io non ho più parole. Non ho parole per descrivere cosa è successo. Potevamo essere 3-0 o 4-0 sul primo tempo. Ma qualcuno ce lo ha impedito. Rigori ed espulsioni non date, tanti episodi che poi alla fine si sono riversati tutti contro. Pazienza. Dovrò far capire ai miei ragazzi che il calcio non è questo. Che il calcio è qualcosa di più pulito. Sarà difficile ma ci proverò”. E sulla partita conclude. “In sfide normali avremmo portato a casa tre punti. Il Crotone? Stia tranquillo. Dopo quello visto oggi arriverà secondo a prescindere”

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ranger1962 - 11 mesi fa

    Cosmi forse a visto un’altra partita o forse è indispettito per la vittoria sfumata all’ultimo minuto. Potreste chiederli in che occasione un calciatore del cagliari andava espulso? o in quale circostanza ha visto un fallo da rigore. Bho!!!! Comunque non è degno di un allenatore le parole che a prescindere il Crotone arriverà secondo. Perchè il signor Cosmi non va ha vedere le partite del Cagliari con il Pescara (espulso Di Gennaro) quella con il Como (annullato gol regolare a Sau, Quella con il Crotone (espulso Fossati) e tante altre. Cosmi, pensa piuttosto che sei un uomo fortunato, arricchendoti per un gioco. Pensa ai tanti sfortunati senza lavoro e trasmetti ai tuoi giocatori i veri valori della vita

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy