“Venduti” e “Vergognatevi”: cori di protesta a Chiavari

“Venduti” e “Vergognatevi”: cori di protesta a Chiavari

Oltre trecento presenti sugli spalti, ma la squadra non c’è e non lotta sotto di tre reti dopo soli 36′. E i tifosi, che continuano a sventolare fiere le bandiere biancoverdi, si spazientiscono di fronte all’atteggiamento molle della squadra e a pochi minuti dal termine della prima frazione si alzano i cori “Venduti”, “Vergognatevi”

Oltre trecento presenti sugli spalti di Chiavari. Oltre 1500 chilometri da sobbarcarsi tra andata e ritorno. Ma la squadra non c’è e non lotta sotto di tre reti dopo soli 36′. E  i tifosi, che continuano a sventolare fiere le bandiere biancoverdi, si spazientiscono di fronte all’atteggiamento molle della squadra e a pochi minuti dal termine della prima frazione si alzano i cori “Venduti”, “Vergognatevi”. Cori di disapprovazione viste anche le dichiarazioni della vigilia. Onoreremo il campionato fino alla fine. Non in questi primi 45 minuti. Si attende la reazione ma a Chiavari, a quanto pare, l’Avellino non è sceso proprio in campo

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy