“Ho accettato un progetto ambizioso, porterò questa squadra ai vertici”

“Ho accettato un progetto ambizioso, porterò questa squadra ai vertici”

Il neoacquisto Ferrara si presenta e parla della nuova avventura col Sandro Abate

Cercherà di ripetersi anche con la maglia del Sandro Abate, compagine irpina neopromossa in serie C2. Simone Ferrara,  classe 1993 laterale -pivot, è uno dei nuovi volti per la prossima stagione. Lo scorso anno in serie D è stato capocannoniere con sessantanove reti messe a segno (tra campionato e coppa) con la maglia dello Sporting Limatola. Ferrara ha iniziato a muovere i primi passi all’età di diciassette anni proprio col Limatola. Sono seguite le esperienze con l’under 21 di Scafati prima e Sala Marcianise accompagnate dalle avventure in serie C2 con le maglie di Virtus Telese e Boca Futsal. In quest’ultimo caso alla guida della squadra c’era mister Gerardo Lieto che ritroverà al Sant’Erasmo l’anno seguente non prima di aver giocato quattro gare col Miseria e Nobiltà (da cui è stato ceduto per difficoltà economiche del club). I playoff non arrivano per un soffio e Ferrara deciderà di accettare la proposta dello Sporting Limatola. Un ritorno alle origini che si rivelerà a dir poco fortunato.

Ferrara si parte per questa nuova avventura col Sandro Abate. Come giudica questa scelta?

Mi sento pronto, carico e motivato per affrontare questa nuova avventura e non vedo l’ora che inizi.”

Cosa l’ha convinta ad accettare questo progetto?

Questa squadra deve arrivare a calcare palcoscenici nazionali nel giro di pochi anni. C’è un palazzetto che sta per essere costruito e verrà allestito un settore giovanile abbastanza competitivo. È un progetto molto ambizioso e sono felice di farne parte.”

Tutti si aspettano molto da lei viste le sue fantastiche doti di goleador. Avvertirà questa pressione?

“Ovviamente spero di si (ride ndr). Al di là degli scherzi spero che si formi un bel gruppo e che facciamo un bel campionato. Se il mio aiuto sarà decisivo o meno lo lasceremo rispondere il campo.”

In poche parole come puó descriversi Simone Ferrara?  Che consigli darebbe ai giovani che vogliono intraprendere una carriera da calcettista?

“Mi reputo un ragazzo umile e se ho imparato qualcosa in questo sport lo devo soprattutto a tutti gli allenatori e compagni di squadra che ho avuto in questi anni. Infatti un consiglio spassionato che dò a tutti i giovani che iniziano oppure già stanno praticando questo sport è proprio questo ovvero restare con i piedi per terra ed avere rispetto e imparare da chi ha più esperienza.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy