L’irpino Giovanni Giannattasio nuovo coach del Lido di Roma Basket

L’irpino Giovanni Giannattasio nuovo coach del Lido di Roma Basket

“Giovani, motivazioni e voglia di crescere le basi per rendere vincente il nostro progetto”

Si arricchisce di una nuova esperienza la carriera cestistca del coach irpino Giovanni Giannattasio. Il tecnico nativo di Solofra entra a far parte di uno dei club più importanti del panorama cestisco laziale: il Lido di Roma Basket. Dopo i primi anni passati a gestire gruppi di minibasket nella stagione 2012/2013 assume il ruolo di primo allenatore per l’under 17 regionale del Cab Solofra. Nel 2013/2014 è primo allenatore nelle categorie under 14-under 15 e under 19 del Cab Solofra e assistente under 17 eccellenza del S.s.Felice Scandone Avellino. Figura quindi come primo allenatore under 15 e under 19 della Pallacanestro Ariano e primo assistente del Magic Team 92 nella squadra senior partecipante al campionato di Dnc nella stagione 2014/2015. Nella scorsa stagione è primo allenatore u15 ecc e assistente u14 elite e u16 ecc della società Asd Del.Fes Avellino.

Nella stagione 2016/2017 Giovanni ricoprirà il ruolo di allenatore nel progetto tecnico per i nati nel ’99 e ’00 svolgendo il campionato senior di Serie D, Under 20 ed Under 18, oltre alla partecipazione al massimo campionato europeo: l’Eybl.

E’ la prima importante esperienza lontano da casa a lungo termine,in passato son stato fuori ma solo per brevi periodi. – spiega Giannattasio in una intervista al portale web del club capitolino- La cosa mi entusiasma e non mi fa per niente paura,anzi sono carichissimo perché da sempre sono amante delle sfide, delle nuove avventure e son certo che non farò fatica ad ambientarmi e a farmi voler bene da tutta la squadra,giocatori e staff compresi perché una delle mie caratteristiche è quella di sapermi facilmente integrare.”

Un progetto basato sulla crescita dei giovani ed un team che da anni raccoglie degli importanti traguardi a livello nazionale hanno spinto Giannattasio ad accettare la proposta: “I fattori che mi hanno portato ad accettare subito di far parte della famiglia Lido di Roma Basket possono essere racchiusi in tre punti fondamentali. Partiamo dall’entusiasmo,la competenza e la voglia di dare un qualcosa ai propri atleti che trasmette Matteo Picardi, dal primo scambio di informazioni che ci siamo dati ho subito percepito una sintonia incredibile,come fossimo separati alla nascita. Altro fattore importante puntare a far crescere i nostri giovani sia come atleti ma soprattutto come uomini,cercando di trasmettere loro valori come rispetto in tutte le sue forme ed educazione. Ultimo fattore il nostro codice etico che condivido in tutto, codice che in molte società verrebbe visto come una pazzia, ma se si vuole far crescere in tutto e per tutto i ragazzi è fondamentale.

La lunga esperienza che Giannattasio ha maturato in questi anni lo porterà a ricoprire anche il ruolo di tutor in foresteria. Un compito che motiva ancor di più questo nuovo capitolo della sua carriera che prenderà il via ufficialmente lunedì 22 agosto: “Da sempre con i miei atleti ho instaurato un rapporto vero, un rapporto che al di la del confronto allenatore giocatore sia anche un rapporto di supporto extra campo,in modo tale da essere “consigliere” nei momenti di difficoltà,punto di riferimento per aprirsi in particolari momenti e in un discorso di foresteria questo diventa ancora più indispensabile essendo loro lontani da affetti. Grazie a tutto ciò sono sempre riuscito ad ottenere il massimo dai miei ragazzi e son sicuro che questo servirà anche quest’anno a maggior ragione avendo il ruolo di tutor della foresteria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy