Sacripanti: “Non interessa chi sarà l’avversaria nei playoff, obiettivo terzo posto”

Sacripanti: “Non interessa chi sarà l’avversaria nei playoff, obiettivo terzo posto”

Il coach vuole tenere alta la concentrazione in questo rush finale

Mancano meno di due settimane all’arrivo nei playoff. Su chi sarà l’avversaria nei playoff coach Sacripanti preferisce mantenere alta la concentrazione: “E’ chiaro che per noi è un match importante in virtù del terzo posto o addirittura alla seconda piazza. Penso che sia di buona mentalità affrontare ogni gara con la giusta mentalità. Credo che un successo di Caserta abbia dimostrato come la squadra abbia retto bene alla pressione psicologica e fisica.”

Accoppiamento playoff: “Mi son dato una regola mia. Non voglio sentire parlare che questa avversaria è più forte dell’altra. Non siamo padroni del nostro destino. Giocheremo contro chi ci capiterà . Ripartiremo da zero con la stessa voglia e aggressività. Sassari è un team insidioso ma non mi fiderei nemmeno di Pistoia. Dobbiamo restare concentrati su noi stessi. Quelle energie che hai le deve incanalare su un unico obiettivo.”

 Nella gara d’andata l’inizio della striscia vincente: “Non immaginavo un girone fa che sarebbe accaduto tutto questo. Già dopo la gara persa con Caserta dissi a Nicola (Alberani ndr) che a questa squadra sarebbe bastato poco per poter esprimere tutto il potenziale.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy