“Vinta una gara insidiosa, Cervi è nel mirino di coach Messina”

“Vinta una gara insidiosa, Cervi è nel mirino di coach Messina”

Il commento a fine gara di coach Sacripanti: “Severini ha confermato di essere un giocatore da serie A”

“Abbiamo giocato in otto una partita molto insidiosa. Speriamo di poter crescere ancora di più e responsabilizzare i ragazzi. Severini per quanto mi riguarda è un giocatore di Serie A e oggi lo ha dimostrato. Si è comportato da giocatore vero. Siamo contenti di aver allungato la rotazione con un giocatore come lui.” Commenta così coach Sacripanti la vittoria contro l’Obiettivo Lavoro Bologna che porta ad undici la striscia vincente.

Sul piano tattico sottolinea come: “La partita aveva tante insidie, Pittman in primis. Nell’arco dei 40 minuti siamo stati bravi a difendere così come avevamo programmato. Sono contento di aver comunicato alla squadra di non entrare in rotazione nell’ultimo quarto. Lo abbiamo fatto molto bene. Speriamo che gli infortuni finiscano e che il ginocchio di Acker migliori per essere pronto per Varese.”

Sulla prova di Cervi il coach della Scandone svela un particolare: “Sono in contatto con Ettore Messina. Sta osservando quello che fa Riccardo. Per noi è un onore e lui si sta allenando tanto. Oggi ha fatto una gran partita. Ha preso tre cazzotti però poi li ha restituiti. Sarebbe bello che giocasse ogni partita così. Aveva un compito difficilissimo ed è stato bravo.”

Sul rinnovo di contratto conferma quanto detto da Alberani ieri sera: “La mia volontà e quella di Nicola è di rimanere. Penso che non ci saranno problemi, questa è una settimana piena ma l’intenzione mia e della società è questa. Mi hanno fatto piacere gli applausi del pubblico. Ma dietro di me c’è lo staff che lavora tantissimo.”

Domani (lunedì) il raduno della Nazionale Under 20: “Sono contento di ospitare il primo raduno della Nazionale Under 20 ad Avellino. Merito della Sidigas che ci ha permesso di fare queste selezioni che saranno a porte aperte. Lunedì e martedì osserveremo i ragazzi per tesserarne 24. Con grande piacere ho ricevuto l’incarico per la Nazionale Under 20. Ringrazio il presidente Petrucci ed Ettore Messina. Per me lui non è il numero 1, lui è il numero 0 nel senso che non concorre. Arriveranno dei ragazzi molto interessanti e invito tutti a venire a vedere gli allenamenti. Ringrazio la proprietà Sidigas per aver portato ad Avellino basket di alto livello.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy