Avellino, le ultime dal mercato: due conferme, due partenze e tre trattative ancora in ballo

Avellino, le ultime dal mercato: due conferme, due partenze e tre trattative ancora in ballo

Giornata frenetica per i vertici biancoverde che stanno vagliando tutte le situazione possibili per rinforzare la rosa dei lupi

Giornata frenetica per i vertici societari biancoverdi all’opera per rinforzare la rosa biancoverde. La linea Milano-Avellino e al lavoro su più fronti. Il primo riguarda la conferma del sostituto di Biraschi. Confermata la trattativa con l’Atalanta per Berat Djimsiti che a breve sarà un giocatore dell’Avellino. Si attende la firma ma le parti sono in piena sintonia su tutto.

Confermata anche la trattativa per Salvatore Molina in arrivo sempre dalla Dea. I vertici biancoverdi hanno voluto certezze sulle condizioni fisiche del giocatore che lo scorso anno ha subito un infortunio alla caviglia e che gli crea problemi da mesi. Le visite mediche sono state superate e la società ora ha la certezza che il giocatore rientri in campo in breve tempo. Società che si era tutelata contattando l’Ascoli e intavolando una trattativa per portare in biancoverde Simone Pecorini. La conferma di Molina ha raffredato la pista e la fumata bianca ora sembra difficile.

L’Avellino si muove anche per l’attacco: i nomi che la società sogna di portare in Irpinia sono quelli di Granoche e Comi. Per il calciatore di Montevideo la trattativa è molto complessa a causa della concorrenza che in queste ore è fortissima e con tante squadre di cadetteria intenzionate a rafforzare il reparto avanzato con un parametro zero di tutto rispetto. Per l’ex attaccante biancoverde Comi la situazione è totalmente diversa: il calciatore verrebbe di corsa in Irpinia anche perchè nella sua nuova squadra è la punta è chiusa da Catellani e Lasagna. Il Carpi è intenzionato a trattenere il giocatore appena arrivato ma un prestito annuale non è da escludere.

Gli ultimi ritocchi della rosa riguardano le uscite: a lasciare l’Avellino al momento dovrebbero essere solo Rea e Sbaffo che hanno richieste da diverse squadra ma vogliono arrivare prima alla risoluzione con l’Avellino. Toscano sembra voler trattenere giocatori come D’Attilio e Soumarè che nel nuovo modulo possono risultare utili per soluzioni diverse.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy