La Dea dà una mano ai lupi: in prestito arriva il jolly d’attacco

La Dea dà una mano ai lupi: in prestito arriva il jolly d’attacco

Trattativa chiusa, accordo tra le società. C’è il si del calciatore che torna al Sud dopo aver giocato le sue prime stagioni da professionista a Foggia e Barletta

La carriera

Il jolly d’attacco per Mimmo Toscano si chiama Salvatore Molina. Il 24enne di Garbagnate Milanese ha sciolto ogni riserva e domani dirà si all’Avellino. Arriverà dall’Atalanta con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore dei lupi. Può giocare in diverse posizioni. Esterno alto a destra, esterno alto a sinistra, anche seconda punta. Spesso, anche a Carpi, dove ha conquistato la promozione in serie A, ha agito da interno di centrocampo. Raggiunto l’accordo tra le due società, si va solo ai dettagli. Lo scorso anno da gennaio, è stato a Perugia. Ora ritorna in serie B. Avellino per lui è piazza gradita anche per il definitivo rilancio.

Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, viene prestato al Foggia per la stagione 2011-2012. La stagione seguente viene prestato al Barletta sempre in Lega Pro Prima Divisione, con cui si salva ai play-out e chiude la stagione come calciatore più presente, con 31 partite totali e due reti.

Nella stagione 2013-2014 viene ceduto in prestito al Modena in Serie B. Si rende quindi protagonista di una buona stagione, durante la quale scende in campo 36 volte realizzando 4 reti, tanto che al termine del campionato la società emiliana esercita a proprio favore il diritto di riscatto, seguito dal controriscatto della società bergamasca. Il 21 settembre 2014 esordisce in Serie A in Atalanta-Fiorentina (0-1).

Il 30 gennaio 2015 passa in prestito al Carpi, con cui vince il campionato di Serie B.

Il 10 luglio 2015 passa al Cesena, in Serie B; nella sessione invernale di calciomercato viene invece girato al Perugia, sempre in Serie B; gioca la sua prima partita con gli umbri il 6 febbraio, nella sfida casalinga pareggiata per 0-0 contro lo Spezia..

Nazionale

Con la Nazionale Under-21 gioca la partita di qualificazione agli Europei Under-21 del 2015 persa per 3-1 in casa contro il Belgio e disputata il 5 settembre 2013. Fa la sua seconda presenza quattro giorni dopo, entrando al 75′ nella partita contro il Cipro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy