L’angolo del mercato: poker del Bari, Spezia su un campione del mondo

L’angolo del mercato: poker del Bari, Spezia su un campione del mondo

Foggia in corsa per Fedato ed un ex Verona

È il Bari di Fabio Grosso l’assoluto protagonista della giornata di mercato. I galletti hanno infatti definito un poker di rinforzi con gli arrivi del portiere Victor De Lucia, dei difensori centrali Alberto Masi (svincolato, era alla Ternana) ed Elio Capradossi (di ritorno dalla Roma) e dell’attaccante esterno Riccardo Improta (era alla Salernitana). Inoltre, la società pugliese è alla stretta finale per un altro ritorno, quello del talentuoso centrocampista Jacopo Dezi (Napoli, era a Perugia). Superata la concorrenza del Frosinone, ora la fumata bianca è davvero ad un passo.

Se il Bari chiama, il Foggia non resta a guardare e prova a rispondere. Proseguono i contatti per Galano (Bari) e Luppi (Verona), si prova a chiudere per l’esterno Francesco Fedato che deve però prima rescindere il contratto che lo lega alla Sampdoria. Si muove anche la Salernitana. In giornata i granata hanno definito l’arrivo del terzino Raffaele Pucino dal Chievo (era al Vicenza). Il centrocampista Ronaldo, invece, saluta la Campania e si trasferisce a titolo definitivo al Novara.

A proposito di centrocampo, l’Ascoli è ad un passo da Buzzegoli (Benevento), mentre la Cremonese ha ufficializzato l’arrivo di Castrovilli dalla Fiorentina. Continua a sognare la Ternana: dopo i numerosi rinforzi arrivati negli scorsi giorni, in casa rossoverde i riflettori sono ora puntati su Daniele Cacia in uscita dall’Ascoli.

Lo Spezia ha preso il difensore Nicolas Giani dalla Spal e fa muro per Granoche, oggetto del desiderio della Cremonese. Se l’uruguaiano dovesse partire, però, i liguri non si farebbero trovare impreparati e punterebbero sullo svincolato Alberto Gilardino. Il Palermo, infine, rinforza il centrocampo con l’arrivo dell’ex Crotone e Perugia Gnahorè.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy