L’Avellino si muove e libera caselle: entro mercoledì tre cessioni

L’Avellino si muove e libera caselle: entro mercoledì tre cessioni

Le brutte figure contro Bassano e Vultur hanno accelerato il processo di sfoltimento della rosa. Entro mercoledì si concretizzeranno tre cessioni

Tanto tuonò che piovve. Finalmente l’Avellino ha deciso di accelerare il processo di sfoltimento della rosa. Entro mercoledì saranno ufficializzate tre cessioni. Due dovrebbero riguardano rescissioni di contratto. Si tratta del difensore Rea (impiegato pochissimo persino nelle amichevoli estive a Sturno) e D’Attilio. Per quest’ultimo nessuna possibilità di restare in Irpinia. Ha deluso anche Toscano che a sorpresa aveva deciso di concedergli una chance da titolare nel match di Coppa a Bassano ma sostituito addirittura dopo 22′ per manifesta inferiorità. Arrivato dall’Agropoli e caldeggiato fortemente dal patron dei salernitani amico di Taccone, ora potrebbe tornare alla base nel campionato di serie D. Attesa per l’accordo col Parma, invece, per la cessione a titolo definitivo di Sbaffo a cui l’Avellino aveva frettolosamente regalato un triennale nel gennaio della passata stagione. Qualcosa si muove, quindi. Sfoltire la rosa è una priorità e lo avevamo anticipato ieri riportando indiscrezioni di mercato (LEGGI QUI). L’Avellino accelera. Non c’è più tempo da perdere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy