Tavano non trova “casa”. Si va alla rescissione con uno “sforzo” in più per la società: ecco le cifre

Tavano non trova “casa”. Si va alla rescissione con uno “sforzo” in più per la società: ecco le cifre

L’Avellino non arriverà alla richiesta fatta dall’agente del giocatore ma farà uno sforzo in più per chiudere la questione

L’estate dell’Avellino sul fronte Tavano sembra essere uguale a quella passata con la domanda: “Tavano si, Tavano no”. Lo scorso anno si sperava nel si di approdo in biancoverde quest’anno nella possibilità di vederlo andare via. L’attaccante ha fatto capire chiaramente di aver concluso anticipatamente la sua avventura in irpinia e con il suo agente sta cercando da mesi di trovare la giusta sistemazione. Quando Padova sembrava la sua nuova casa sicura si è inserito il Pisa nella trattativa. La società nerazzurra rimasta orfana di Gattuso sta però vivendo un momento difficile dal punto di vista societario e allora ecco che Tavano si ritrova ad attendere ancora per decidere definitivamente sul suo futuro. Da piazza Libertà si preme per chiudere e oggi potrebbe essere il giorno decisivo. Si va verso la chiusura del rapporto in maniera consensuale con l’Avellino che offre circa 70mila euro per la rescissione ma con l’entourage del giocatore che ne ha richiesti 120mila. La società è pronta a fare un ulteriore sforzo avvicinandosi a 90mila euro e chiudere definitivamente la questione. A questa cifra Tavano non sarà più dell’Avellino e poi troverà squadra da svincolato mentre l’Avellino oltre a liberare un posto tra gli over si sarà liberato dell’ingaggio più alto in rosa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy