Tutti ai piedi di Radunovic: Frattali non ha più il posto sicuro

Tutti ai piedi di Radunovic: Frattali non ha più il posto sicuro

Il baby di scuola Atalanta sta bruciando le tappe. Si è presentato in punta di piedi ma sembra aver già stravolto le gerarchie per la maglia da titolare.

I prossimi test sapranno darci qualche indicazione più vicina alla realtà. Ma l’impressione è che Boris Radunovic, 20 anni, di nazionalità serba, titolare della Nazionale Under 21 del proprio Paese, abbia già messo una seria ipoteca sulla maglia da titolare. Non è affatto scontato che Pierluigi Frattali parta dall’inizio per difendere i pali dell’Avellino. L’ex atalantino, arrivato in Irpinia con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore dei lupi e controriscatto a favore dell’Atalanta, si era già presentato in ritiro in splendida forma. Autoritario, sicuro, bravo coi piedi, ha incantato per ora tutti e si candida seriamente a vestire la maglia da titolare. Ha esordito in serie A il 15 maggio del 2016 in occasione della vittoria esterna dell’Atalanta a Genoa per 1-2. Aveva già esordito nella massima serie serba all’età di 17 anni. Lo considerano un predestinato. E l’Atalanta lo ha mandato in Irpinia con il chiaro intento di valorizzarlo e magari consolidarlo per farlo poi tornare in terra lombarda più forte di quanto non lo sia adesso. Per Frattali una sana concorrenza e una sfida aperta all’orizzonte. Il romano, per ora, parte addirittura sfavorito. Nella competizione di Coppa Italia al Partenio-Lombardi probabilmente le gerarchie verranno svelate anche da Toscano e dal suo staff.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy