Virtus Avellino, che colpo! Preso il “Prof” Alleruzzo

Virtus Avellino, che colpo! Preso il “Prof” Alleruzzo

Ha militato prevalentemente in Lega Pro e Serie D, collezionando 255 presenze e 37 gol in giro per lo Stivale. Il suo nome ricorda quello di un condottiero romano e sarà lui a guidare gli assalti della Virtus Avellino per la prossima avventura in Eccellenza

Nato ad Atripalda ma cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Siena Calcio ai tempi di mister Giuseppe Papadopulo e della Serie A per i toscani.

Ha militato prevalentemente in Lega Pro e Serie D, collezionando 255 presenze e 37 gol in giro per lo Stivale. Il suo nome ricorda quello di un condottiero romano e sarà lui a guidare gli assalti della Virtus Avellino per la prossima avventura in Eccellenza.

Si tratta di Fabio Marzio Alleruzzo, centrocampista centrale, nato ad Atripalda nel 1985, ma considerato un vero globetrotter del rettangolo di gioco, avendo giocato in Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia, Abruzzo, Molise, vestendo le maglie di Fondi e Pro Vastese in Lega Pro, Grottaglie, Pomigliano, Olympia Agnonese, Sarnese, Battipagliese, Agropoli in Serie D e due stagioni anche in Eccellenza nelle fila del Serino.

È proprio a Fondi che Alleruzzo ha vissuto i momenti più esaltanti della sua carriera calcistica risultando una pedina insostituibile nello scacchiere della compagine laziale giocando praticamente tutte le gare dei due campionati di Lega Pro (62 presenze, 5 gol e nessun cartellino al passivo).

Ma è l’aria della Campania che fa impennare la sua vena realizzativa. Con le maglie di Battipagliese e Pomigliano infatti ha realizzato il suo massimo score stagionale tra i semi-pro, con 14 reti nelle due stagioni di Serie D giocate in provincia di Salerno e Napoli.

Eccezionale, è proprio il caso di dirlo, anche il suo impatto con il campionato di Eccellenza. Nelle due stagioni disputate a Serino, infatti, in 54 presenze Alleruzzo ha messo a segno ben 14 gol.

«Mi ha colpito molto il progetto che è stato creato attorno alla Virtus, una società giovane ma molto seria. È stato questo l’aspetto che mi ha fatto scegliere di giocare ad Avellino – spiega Alleruzzo – Dall’Irpinia non me ne sono mai andato. Ho giocato spesso in Campania. Adesso, però, sono contento di essermi avvicinato a casa».

E sulla prossima stagione, la prima in Eccellenza per la Virtus Avellino, non ha dubbi: «Non dobbiamo porci obiettivi. Dobbiamo pensare solo a fare bene e a dimostrare di che pasta siamo fatti – conclude il neo acquisto della Virtus Avellino – Io sono convinto che la squadra ha tutte le carte in regola per dire la sua e dare fastidio a tutti».

Un curriculum di categoria superiore quello del gladiatore Alleruzzo, strappato alla concorrenza di numerose squadre di serie D campane, pugliesi, abruzzesi e siciliane che si unirà al gruppo di mister Criscitiello lunedì 28 agosto nella seduta pomeridiana allo Stadio comunale di San Michele di Serino.

 

Con l’innesto di Fabio Marzio Alleruzzo il reparto di centrocampo della Virtus Avellino di patron Stefano Salvati e del vicepresidente Fabio Petrozziello può considerarsi completato con Cucciniello, Rega, Viscido, Tirri e Spica tesserati come Over e Lippiello, Caggiano, Carpentiero, Ciampolillo, Crescitelli, Rusolo, Della Sala e Vegaro ingaggiati tra gli Under.

 

 

Fabio Marzio AlleruzzoLogo Asd Virtus Avellino 2013

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy