Alta moda, industrie, cliniche: ecco cosa fanno i 22 presidenti della B

Alta moda, industrie, cliniche: ecco cosa fanno i 22 presidenti della B

Dal patron del Perugia a quello del Carpi. Aziende di alta moda, grandi industrie, cliniche private: ecco cosa fanno i 22 presidenti della B

Eccoli i 22 presidenti della Serie B. Uomini d’affari, legati ai campi più svariati. Alta Moda per Santopadre (Perugia) e Bonacini (Carpi). I marchi Frankie Garage e Gaudì, fanno parte della storia. E c’è chi come il patron dell’Empoli, Corsi, ci lavora nell’alta moda con società di servizi. O chi si dà alle cliniche private. Come il patron della Pro Vercelli o quello dell’Avellino. Ma anche grandi imprenditori dell’industria siderurgica, dell’alimentare, del mercato dei leasing e dei finanziamenti a privati ed aziende (come il massimo dirigente del Pescara). Insomma, ce n’è per tutti i settori. Abbiamo provato a ricostruire la storia di ognuno di loro. E ne è venuto fuori un quadro molto interessante.

VAI ALL’ASCOLI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy