Montpellier, un errore storico. Le divise finiscono tutte negli States

Montpellier, un errore storico. Le divise finiscono tutte negli States

Tutti i tifosi che hanno acquistato la divisa con l’errore, saranno risarciti con la nuova divisa. Ma in molti hanno detto no. In fondo, resta un acquisto “storico”

Commenta per primo!

Una “l” in meno. E il pasticcio è fatto. Una distrazione, più di un errore. Montpellier per Montpelier e la squadra francese si trova, sulle proprie maglie firmate Nike, il nome di un’altra città. Dalla Francia all’America. Dalla Francia al Vermont, contea di Washington. Migliaia e migliaia di chilometri di distanza e una passione in comune. Il calcio. Non ai livelli dei francesi (Serie A) ma almeno negli Usa c’è una squadra dilettantistica. Che ora si ritrova con centinaia e centinaia di completini da calcio “ufficiali” da utilizzare. Perchè? Perchè accortisi del grossolano errore. il presidente del Montpellier (con due elle), Laurent Niccollin ha deciso, d’accordo con il sindaco Philippe Saurel di requisire dal mercato tutte le divise stampate con errore e regalarle al Montpelier. L’annuncio sul profilo twitter ufficiale della squadra francese

 

Tutti i tifosi che hanno acquistato la divisa con l’errore, saranno risarciti con la nuova divisa. Ma in molti hanno detto no. In fondo, resta un acquisto “storico”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy