Remembrance Day: La Fifa punisce il Regno Unito per il papavero tanto contestato

Remembrance Day: La Fifa punisce il Regno Unito per il papavero tanto contestato

Nel mirino della Fifa il papavero commemorativo dei caduti britannici nella Prima Guerra Mondiale. Avviata un’azione disciplinare nei confronti di Galles, Irlanda del Nord, Scozia ed Inghilterra.

Come già annunciato settimane fa, la Fifa aveva promesso di aprire un fascicolo verso le squadre che avrebbero utilizzato il simbolo del papavero per celebrare il Remembrance Day, o Poppy day, accusandole di aver “disatteso le norme in merito ai divieti per i simboli politici”.

Quest’accusa piomba anche sulle teste di Irlanda e Galles, entrambe accusate di aver esposto il simbolo del papavero durante i match contro l’Azerbaigian a Belfast, l’11 novembre, e contro la Serbia a Cardiff, il giorno successivo.

Ovviamente anche il big match fra Inghilterra e Scozia è stato sanzionato dalla Fifa che preventivamente aveva messo in guardia tutto il Regno Unito di non esporre questo simbolo, considerato strettamente politico

In tutti i casi, nelle scorse ore la FIFA ha avviato un’azione disciplinare volta a punire tale comportamento analizzando bene l’esposto della FIFA, tra le motivazioni in merito al provvedimento nei confronti della federazione del Galles, si legge che “i membri del pubblico indossavano papaveri, un appartenente alle forze armate era in possesso di un mazzo di papaveri all’ingresso del tunnel, durante l’inno del Galles, sugli spalti è stato creato, con un mosaico, il simbolo del papavero e alcuni tifosi hanno esposto uno striscione a forma di papavero prima della partita”.

Il direttore esecutivo della FAW, la federazione di calcio Gallese, Jonathan Ford, ha  commentato l’accaduto dicendo: “In qualità di federazione siamo sorpresi e delusi da questa notizia. La nostra intenzione era quella di onorare degnamente il Remembrance Day e siamo certi di esserci comportati bene. Inoltre, ci siamo attenuti alle disposizioni e al divieto impostoci dalla FIFA, che ha stabilito che i giocatori non potevano indossare il papavero sulle maniche della divisa di gioco. Ciò infatti non è successo, ma hanno comunque deciso di punirci perchè i nostri tifosi hanno voluto esporre ed esibire il papavero rosso sugli spalti dello stadio”.

Il Poppy Day è un giorno dedicato alla commemorazione delle vittime provocate durante i due conflitti mondiali, due minuti di silenzio in onore dei caduti della IWW e della IIWW che vide protagonisti gli stati del Commonwealth, istituita da Re Giorgio V nel novembre del 1919.

Continua il nuovo capitolo della storia calcistica internazionale sull’affermazione identitaria. La Fifa sta provando a rispondere, con decisioni a volte un po dubbie.

11_poppy-(Read-Only)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy