Tendenza – E il Partenio-Lombardi si trasformò in una palestra per Pokémon

Tendenza – E il Partenio-Lombardi si trasformò in una palestra per Pokémon

Cellulare alla mano e app installata e scoprirete un nuovo mondo nel tempio del calcio irpino

Cellulare alla mano e app installata: basta questo per scoprire un nuovo mondo nel tempio del calcio irpino. Si tratta della tendenza del momento con tantissimi appassionati del genere alla ricerca di Pokémon. E’ l’App Pokémon Go che sta spopolando in tutto il mondo ed è arrivata anche in Italia. Grazie alla Nintendo e alla realtà aumentata basterà accendere il proprio Gps e trovare sulle strade della propria città una miriade di Pokemon. Tutti gli utenti potranno diventare “allenatori” e far crescere le proprie creature.

Cosa c’entra il Partenio-Lombardi? Dopo aver trovato più mostri possibili tra Piazza Libertà e la Biblioteca comunale (questi i posti in cui ci sono più Pokemon) bisognerà allenarli e poi magari andare presso la struttura di via Zoccolari dove nasce un punto palestra. In questi luoghi si potrà sfidare un altro allenatore di Pokemon e dare vita al vero e proprio gioco. Dimenticate Castaldo, Frattali, D’Angelo e Arini e immaginate sul prato del Partenio-Lombardi i vari Bulbasaur, Pikachu, Squirtle e Charmander. Passioni nuove e tendenze moderne ma occhio allenatori di Pokemon perchè in quella struttura il Pokemon più pericoloso ha le sembianze di un lupo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy