Testimonianza: “Vi racconto la mia odissea a Verona”

Testimonianza: “Vi racconto la mia odissea a Verona”

Riceviamo e pubblichiamo una testimonianza dell’accoglienza ricevuta a Verona da parte del nostro lettore in occasione del match Verona-Benevento, partita valida per il campionato di Serie B 2016/17.

Riceviamo e pubblichiamo una testimonianza dell’accoglienza ricevuta a Verona da parte di un nostro lettore in occasione del match Verona-Benevento, partita valida per il campionato di Serie B 2016/17.

“In relazione ai fatti di oggi voglio raccontare la mia esperienza allo stadio di Verona lo scorso venerdì in occasione della partita Hellas Verona _ Benevento. Premetto di essere tutt’altro che un’ultras e di essermi recata allo stadio con il mio ragazzo, mia sorella mio cugino e sua moglie. Acquistiamo un biglietto in tribuna, in virtù del fatto di essere residenti in Lombardia e ci sediamo nei posti assegnati precisamente nel settore 7 dello stadio. Capiamo subito il clima di razzismo ma mai ci saremo aspettati quello che è successo pochi minuti dopo. Al gol del Benevento non esultiamo ma cominciamo a vedere la gente intorno, uomini adulti e loro mogli che non definirei essere umani, agitarsi,indicarci, aumentare gli insulti e osservarci. Decidiamo tra di noi di allontanarci al primo momento utile ma non facciamo in tempo a pensarci che il Verona segna e tutti si alzano, noi non lo facciamo di istinto ma la gente non sta più esultando, si sono girati verso di noi ci urlano insulti e offese e qualcuno incomincia a schiaffeggiare i due ragazzi , partono calci in pancia e spintoni, cerchiamo di raggiungere l’uscita ma ci stanno addosso io mi giro e vedo mia sorella sbattere con la testa. Sviene, all’improvviso il vuoto attorno, interviene la sicurezza, chiediamo di denunciare ma non si capisce perchè non si può. Tutti gentili, ci accompagnano fuori scusandosi. Di cosa vogliamo parlare? Vivo al nord da un pò e non mi sono mai sentita così umiliata. Poteva accadere il peggio, ma oggi non gioisco, mi fa schifo tutto questo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy