Avellino Calcio – All-In #AvellinoLadispoli: De Vena, il talismano del gol

Avellino Calcio – All-In #AvellinoLadispoli: De Vena, il talismano del gol

L’ex Casertana – autore di un ottimo girone d’andata con 10 gol realizzati – è certamente uno dei calciatori più importanti dell’intero organico ed è soprattutto dalle sue prestazioni e dai suoi numeri sottoporta che dipenderà l’operazione rimonta dei lupi

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Archiviato l’annus horribilis 2018, dopo la sosta natalizia, per l’Avellino è tempo di proiettarsi verso il nuovo anno. Un anno che si aprirà con la gara casalinga di domenica contro il Ladispoli, che aprirà il girone di ritorno dei lupi e rappresenterà in un certo senso un punto di ripartenza per i colori biancoverdi. Poco meno di 4 mesi fa, infatti, proprio contro la squadra laziale cominciava il cammino del nuovo Avellino. Finì 4-1 e tutto lasciava presagire che la squadra biancoverde potesse fare la voce grossa nel girone G. Da allora le cose sono andate diversamente. Dal cambio di allenatore alle difficoltà societarie, il cammino del nuovo Avellino si è dimostrato tutt’altro che in discesa. C’è ancora margine per sistemare le cose, ma per farlo bisogna recuperare i 7 punti di svantaggio dal duo di testa Trastevere-Lanusei. E per farlo servirà un girone di ritorno praticamente perfetto. Da Ladispoli al Ladispoli: l’Avellino deve tornare a volare. Per la prima sfida dell’anno, Bucaro dovrà fare ancora a meno degli squalificati Pizzella e Tribuzzi e dell’acciaccato Carbonelli. Il punto fermo della formazione biancoverde sarà invece l’attaccante De Vena, favorito su Sforzini per la maglia di centravanti nel 4-3-3 del tecnico palermitano. L’ex Casertana – autore di un ottimo girone d’andata con 10 gol realizzati – è certamente uno dei calciatori più importanti dell’intero organico ed è soprattutto dalle sue prestazioni e dai suoi numeri sottoporta che dipenderà l’operazione rimonta dei lupi. Nelle 8 gare in cui De Vena è andato a segno, l’Avellino non ha mai perso ma ha anzi conquistato 7 vittorie e 1 pareggio. Un ruolino di marcia straordinario, molto vicino a quello che servirebbe per andare a riprendersi il primo posto. Intanto, dopo 292′ di astinenza, De Vena vuole interrompere il digiuno e tornare in rete contro il Ladispoli. Bucaro ci conta: quando segna il numero 10, la vittoria è (quasi) sempre certa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy