All-In #AvellinoTrastevere: Ciotola, l’uomo del sorpasso

All-In #AvellinoTrastevere: Ciotola, l’uomo del sorpasso

Ciotola, in grande spolvero, può essere l’uomo del sorpasso

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Operazione sorpasso. Rinvigorito dai successi ottenuti contro Vis Artena e Ostiamare, l’Avellino si prepara ad accogliere la capolista Trastevere con la possibilità di piazzare – seppur momentaneamente, vista la gara in meno dei laziali – il sorpasso in vetta alla classifica. Una prospettiva interessante per i lupi, che stanno finalmente trovando la giusta continuità e che non hanno alcuna intenzione di fermarsi. Per ottenere il terzo successo consecutivo – missione centrata solo una volta ad inizio torneo – servirà una prova importante, sulla falsariga di quella offerta settimana scorsa ad Ostia. Il Trastevere è infatti una squadra compatta e organizzata, che sta meritando il primo posto e che vanta il miglior bottino esterno del campionato con 16 punti conquistati in 7 trasferte.

Per quanto riguarda le scelte di formazione, l’unica novità sostanziale rispetto alla trasferta di Ostia potrebbe essere il rientro dal 1′ di Sforzini, che dovrebbe sostituire De Vena (vittima di un attacco influenzale in settimana). L’ex attaccante di Pescara e Grosseto, tornato subito decisivo al rientro dall’infortunio, dovrebbe così far coppia con Ciotola per dare all’attacco biancoverde un tocco di nostalgia vista la loro comune esperienza in Irpinia nel 2009. Se Sforzini – problemi fisici a parte – ha dato sin da subito la sensazione di poter essere importante, la partenza di Ciotola è stata invece decisamente a rilento. Nell’ultimo periodo, però, l’ex Verona ha svoltato – allontanando così la possibilità dell’addio – segnando 3 gol nelle ultime 3 partite. È lui ora il centro di gravità dell’Avellino, l’uomo al quale Graziani è deciso ad affidarsi per portare a termine l’operazione sorpasso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy