Alma Trieste, coach Dalmasson: “Ad Avellino solidi dal punto di vista mentale. L’andata non fa testo”

Alma Trieste, coach Dalmasson: “Ad Avellino solidi dal punto di vista mentale. L’andata non fa testo”

Le parole di coach Dalmasson che analizza la gara tra l’Alma Trieste e la Sidigas Avellino

di Redazione Sport Avellino

La Pallacanestro Trieste si è allenata anche nella giornata di domenica, nella palestra di Via Locchi, per ultimare la preparazione in vista del confronto di martedì 9 in terra irpina. Oggi pomeriggio, i biancorossi sosterranno una seduta di rifinitura in tarda mattinata, per poi prendere la via dell’aeroporto di Venezia, dal quale “voleranno” verso la Campania.

Coach Eugenio Dalmasson ha analizzato il programma della settimana, che certamente è stato più lungo rispetto ad altre occasioni: “Sicuramente è cambiato un pò il protocollo degli allenamenti settimanali, ma possiamo considerarci fortunati, perchè avere un paio di giorni in più ci sta mettendo nelle condizioni di provare a recuperare al meglio Mosley, Peric e Coronica, che questa settimana hanno fatto fatica ad allenarsi. Abbiamo avuto l’occasione di lavorare con un minimo di tranquillità in vista del match con Avellino, mentre al contrario avremo meno tempo per preparare il confronto con Reggio Emilia, partita difficile ed insidiosa nella quale però potremo contare sul calore del nostro pubblico”.

La Sidigas è un team di buonissima levatura, come analizza il tecnico biancorosso: Avellino è un team importante, con giocatori di grande talento; noi dobbiamo essere bravi a non sfidarli su questo terreno, altrimenti il risultato difficilmente ci vedrà sorridere, alla fine. Dobbiamo fare una partita molto intelligente ed intensa, facendo le cose che in questo momento ci riescono con maggiore facilità e giocando assieme. Dovremo essere solidi dal punto di vista tecnico, ma anche mentale. La gara di andata non fa testo.”.

Infine, una nota a parte coach Dalmasson la riserva anche a “siAMO Trieste”, l’iniziativa partita dall’amore che il popolo biancorosso sta dimostrando ancora una volta alla società: “Mi conoscete da tanti anni, come peraltro io ho l’opportunità di conoscere questo straordinario pubblico. L’amore che c’è qui per la pallacanestro, per la società e per i giocatori è amore vero; questo ci serve e ci dà ulteriore forza ed energia in momenti come questi. Sarà bellissimo, domenica prossima contro Reggio Emilia, vedere nuovamente il “Muro Rosso” all’Allianz Dome: da parte nostra, abbiamo l’obiettivo di provare a raggiungere i playoff e credo che la vicinanza ed il calore del nostro pubblico ci potranno dare la giusta energia per affrontare questo finale di campionato alla grande”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy