Ancona, che caos: “Non abbiamo consegnato le maglie agli ultras”

Ancona, che caos: “Non abbiamo consegnato le maglie agli ultras”

La società, con una nota, chiarisce: “Non abbiamo consegnato le divise agli ultras. Giocheremo con i nostri colori”

“La Squadra e lo Staff Tecnico dell’U.S. Ancona 1905, prendendo atto del delicato momento sportivo e distaccandosi da ogni oggettiva problematica societaria –  ambientale, comunicano l’irrevocabile decisione di indire un “silenzio stampa” a tempo indeterminato, volendo porsi come unico impegno e obiettivo l’impresa di conquistare la salvezza. Squadra e Staff Tecnico, a termini di regolamento, tengono inoltre a precisare di non aver consegnato alla tifoseria le maglie indossate nella gara Ancona – Fano, come erroneamente interpretato dalla stampa”. Così, la nota ufficiale. Ma le voci si rincorrono. Tanto che, in molti, avevano considerato scontata la consegna delle maglie agli ultras anconetani dopo il match di domenica perso, in casa, contro il Fano, per 0-2. Una contestazione che aveva portato i tifosi a lasciare lo Stadio con 20 minuti di anticipo e sostare all’esterno in attesa dell’uscita di tutti i tesserati. La precisazione della società per sgomberare il campo da ogni dubbio. Domani l’Ancona torna in campo. Sempre in casa. C’è il ritorno della semifinali di Coppa di Lega Pro contro il Matera. I tifosi avevano chiesto di giocare senza la maglia ufficiale. la società ha smentito. Al campo, ora, l’ultima parola.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy