Arrestato a Torino il ladro che si travestiva da… Lapadula

Arrestato a Torino il ladro che si travestiva da… Lapadula

Rapinatore bloccato cosa che le difese di B non riescono a fare con il suo idolo, capocannoniere della cadetteria

Le maschere più famose del mondo del crimine e delle rapine in banca restano quelle dei presidenti del film Point Break ma a Torino un rapinatore-tifoso del Pescara è andato molto vicino a superarli. Per ogni rapina il suo vestiario comprendeva infatti la maglietta del suo bomber del cuore Gianluca Lapadula. Cosi il 31 pescarese che aveva sottratto ben 18 mila euro alla Banca Caripe di via Tiburtina faceva i suoi blitz. Il 31enne è stato riconosciuto dalla Sezione Antirapine della Mobile pescarese grazie alle immagini della videosorveglianza della banca. Un altro cuore impavido bloccato cosa che le difese di B non riescono a fare con il suo idolo, capocannoniere della cadetteria

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy