Avellino-Brescia: le pagelle della prima al Partenio-Lombardi

Avellino-Brescia: le pagelle della prima al Partenio-Lombardi

Una rimonta da brividi. Una rimonta da lupi. Sotto di un gol al 45′. La reazione. Di forza. Ma non solo. Tecnica e coraggio

La difesa

Una rimonta da brividi. Una rimonta da lupi. Sotto di un gol al 45′. La reazione. Di forza. Ma non solo. Tecnica e coraggio. L’Avellino batte il Brescia e porta a casa una vittoria d’oro. Molte luci, poche ombre. Tante certezze. Le pagelle di Avellino-Brescia.

Lezzerini 7,5 – Il miracolo al 30′. Brescia in contropiede e a botta sicura, a due passi da lui, l’ex Fiorentina, interviene su Cortesi in mezza rovesciata. Una parata che salva i lupi dallo svantaggio. Si ripete al 36′ su Machin deviando in angolo. E al 46′ della ripresa sale in cielo per deviare in corner un tiro insidioso di Tonali. Insomma, come esordio, niente male.

Laverone 7,5 – Ndoj e Lancini si beccano due gialli in 34′ per colpa sua. Sulla corsia di destra spinge bene. Con testa ed intelligenza. Ha cominciato benissimo.

Suagher 7 – Caracciolo e Cortesi sono avversari scomodi. Decisamente scomodi. Si muove con autorità, senza sbavature, senza errori. Di esperienza e con spessore non esita a commettere fallo quando serve e soprattutto lontano dalla porta (giallo al 44′ su Cortesi).

Migliorini 7 – Caracciolo non tocca un pallone che sia uno nei primi 45′. Decisamente bene, con fiato e con testa. Ed anche nei movimenti di salita. Annulla lo stesso Caracciolo anche nella ripresa.

Rizzato 7,5 – Piede intelligente, testa sempre alta. Sa che se spinge può far male e spesso chiede la copertura di D’Angelo per spingersi oltre la metà campo per tentare cross importanti per la testa di Ardemagni. Si guadagna il rigore ad inizio ripresa che Castaldo regala tra le braccia di Gagno.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-9325338 - 1 mese fa

    Novellino deve finirla di farsi espellere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy