Avellino Calcio – Focus Latina: numeri e curiosità sull’ultimo avversario dei lupi

Avellino Calcio – Focus Latina: numeri e curiosità sull’ultimo avversario dei lupi

Il Focus sul Latina di Di Napoli, ultimo avversario dell’Avellino in regoular season

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Divieto di sosta. Dopo aver completato la splendida rimonta, l’Avellino non può fermarsi proprio sul più bello. In casa del Latina servono altri tre punti. Per garantirsi lo spareggio con il Lanusei o per far esplodere una festa tutta biancoverde. Una cosa inimmaginabile solo poche settimane fa.

Classifica e momento attuale

Il Latina occupa attualmente la settima posizione in classifica con 56 punti, frutto di 15 vittorie, 11 pareggi e 15 sconfitte. 54 i gol realizzati, 38 quelli subiti. Nelle ultime 5 uscite sono arrivati 9 punti con 3 vittorie e 2 sconfitte. 11 i gol realizzati, 8 quelli subiti. Il ko di Anagni ha stoppato una serie di tre successi consecutivi che hanno consentito ai pontini di scalare qualche posizione in classifica. Senza mitigare però per nulla la grande delusione per una stagione negativa, molto distante da quelle che erano le ambizioni iniziali.

Numeri e curiosità

In casa il Latina ha fin qui collezionato 30 punti in 18 partite, con uno score di 9 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. 29 i gol realizzati, 18 quelli subiti. Nelle ultime 5 gare al Francioni sono arrivati 12 punti, con 4 vittorie ed 1 sconfitta. 12 gol realizzati, 7 quelli subiti. L’ultima vittoria è della 36° giornata: 3-2 rifilato all’Anzio. L’ultimo pareggio risale alla 23° giornata: 0-0 con il Latte Dolce. L’ultima sconfitta è della 33° giornata: 1-2 con il Cassino. 18 sono i calciatori della formazione pontina ad aver trovato la via della rete. Il bomber è il centrocampista Andrea Cittadino, in rete nell’1-1 dell’andata, con 9 reti all’attivo.

La sfida di domani

Al Francioni sarà sfida totale, senza esclusioni di colpi. Pur senza obiettivi da perseguire, il Latina sarà determinato a non deludere i propri tifosi che vogliono il massimo impegno nella sfida contro l’Avellino. Dal canto loro i lupi dovranno far valere ancora una volta il peso delle motivazioni. Dopo aver agganciato la vetta sarebbe un delitto fermarsi proprio sul più bello, a poche curve da un traguardo che sembrava lontanissimo soltanto qualche giornata fa. Non esiste alternativa alla vittoria, come sempre è stato da un po’ di tempo a questa parte. Con una piccola ma significativa differenza. Il destino del torneo dalle mani del Lanusei è passato a quelle dell’Avellino. Una o due vittorie separano gli uomini di Bucaro da una grande impresa. La storia biancoverde è pronta a strappare la brutta pagina vissuta la scorsa estate per scriverne una davvero molto bella. Il primo passo della rinascita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy