Avellino-Cesena: le pagelle dell’ultima giornata

Avellino-Cesena: le pagelle dell’ultima giornata

L’Avellino chiude il campionato con una sconfitta. Al “Partenio-Lombardi” il Cesena passa per 2-1. Doppietta di Falco, in mezzo lo splendido pareggio di Arini. Annata da dimenticare: 19 sconfitte, peggior difesa del campionato. Da lunedì bisognerà progettare il futuro. Un futuro, si spera, più roseo.

L’Avellino chiude il campionato con una sconfitta. Al “Partenio-Lombardi” il Cesena passa per 2-1. Doppietta di Falco, in mezzo lo splendido pareggio di Arini. Annata da dimenticare: 19 sconfitte, peggior difesa del campionato. Da lunedì bisognerà progettare il futuro. Un futuro, si spera, più roseo.

Bianco 5,5: in occasione del vantaggio romagnolo non è proprio impeccabile. In uscita non dà garanzie, ma si riscatta con un buon intervento su Falco al 16′.

Pisano 6: con l’esperienza arriva laddove il fisico non gli consente di arrivare. Attento dietro, propositivo in avanti con una conclusione dalla distanza al 42′.

Jidayi 6: dalla prima all’ultima giornata: per costanza e lucidità sempre tra i migliori. E pensare che doveva essere l’ultima ruota del carro…

Biraschi 5,5: anche questa sera è un po’ arruffone e disordinato. La seconda parte di stagione non è da aspirante difensore di A. Forse un altro anno qui gli farebbe bene.

Visconti 5: una stagione davvero da cancellare la sua (è comunque in buona compagnia…). Con Sbaffo è protagonista in negativo in occasione del 2-1 cesenate.

D’Attilio 6: all’esordio dal primo minuto ci mette generosità ed impegno (interessanti un paio di ripiegamenti difensivi). I limiti ci sono, ma prova a rimediare con la voglia. Giallo al 58′. (dal 76′ Nica 5: coerente con sé stesso, entra e si fa ammonire. Uno dei candidati principali alla palma di peggiore in assoluto).

Arini 6,5: da Cesena al Cesena. Un girone dopo l’Avellino ritrova Arini: gol fantastico (il quarto in questo campionato) e gara di sostanza. Giallo al 45′.

Sbaffo 5: il ruolo di mezzala non è sicuramente il più congeniale per l’ex Como, ma fa davvero troppa fatica. Si lascia prendere in velocità sul secondo gol di Falco.

Insigne 5,5: pochi lampi nell’ultima serata in biancoverde per il trequartista scuola Napoli. Un tiro al 12′ e qualche serpentina. (dall’81’ Ventola 6: esordio assoluto per la giovane punta. L’augurio è che questo possa essere l’inizio di una carriera ricca di soddisfazioni).

Mokulu 5: conferma la fase d’involuzione vissuta a partire dal dopo Ascoli. Poco movimento, zero acuti. Ecco perché se dovesse arrivare un’offerta seria la società ci penserebbe. (dal 73′ Castaldo 6: entra e con un colpo di tacco per Insigne regala più emozioni di Mokulu e Joao Silva messi insieme).

Joao Silva 5: il grande paradosso è che il gol salvezza (quello di Lanciano) lo abbia siglato proprio lui. Non vede mai palla (quando la vede la colpisce male…) né si impegna più di tanto. La conferma pare una chimera.

All.Tesser 6: questa sera aveva gli uomini contati ed effettivamente le sue scelte sono forzate. La sua avventura in Irpinia finisce qui: un grazie di cuore e buona fortuna per il futuro. Domenico Abbondandolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy