Avellino – Chi è il mister X che entrerà in società con il 20%?

Avellino – Chi è il mister X che entrerà in società con il 20%?

Pronto un nuovo ingresso societario. Si tratterebbe di un imprenditore vicino a Gubitosa. Il suo nome è top secret. Gli indizi sono due e potrebbero condurre a De Vizia o D’Agostino

Taccone Walter

Ci sarà un nuovo riassetto societario a breve. Taccone scenderà di quota dall’80 al 60%. Gubitosa resterà con il 20% e a completare il 100% ci penserà un altro imprenditore irpino. Il suo ingresso sarebbe stato proposto ed avallato da Gubitosa proprio nell’incontro di stamattina. Taccone manterrà comunque la maggioranza, a quanto pare, ma l’imprenditore sponsorizzato da Gubitosa prenderebbe subito il 20%. Ma chi è il mister X che entrerà in società? C’è chi vocifera dell’amico intimo del patron della Hs, De Vizia. Il gruppo De Vizia, per anni sponsor del basket avellinese, potrebbe essere coinvolta in prima persona dal presidente onorario. Ma sui nomi vige il massimo riserbo, tanto da poter ipotizzare anche un ingresso dell’onorevole D’Agostino, costruttore ed editore impegnato con le emittenti Prima Tivvù e Telenostra. Già partner dell’Avellino calcio con il marchio Sienergia, oltre ad essere anche main sponsor con le proprie emittenti e sponsor partner con l’azienda vinicola Cantine Catena, l’Onorevole D’Agostino che già di per sè, quest’anno, ha investito cifre molto corpose per la sponsorizzazione, con un impegno economico più basso, potrebbe entrare comodamente in società. Insomma, tutto può succedere, tutto può accadere. Se Taccone accetterà l’aut aut imposto da Gubitosa nell’incontro di stamane (LEGGI QUI)e cederà sulla linea di organizzazione dettata da Gubitosa con l’apertura ad un nuovo socio, allora si potrà cominciare a ragionare in ottica diversa. Nuovi soci, nuovi equilibri nelle quote, minore distribuzione dei rischi d’impresa: è la strada giusta anche per appianare eventuali perdite di bilancio che si potranno registrare a fine giugno. Intanto è cacci al mister X. Di sicuro è irpino. Il resto lo si saprà a breve a meno che Taccone decida di respingere al mittente la proposta di Gubitosa, di liquidarlo e di restare col 100%. Ipotesi decisamente remota: sinceramente sembra che l’unica alternativa al momento è aprire a nuovi soci e, nel contempo, restare con la maggioranza del pacchetto azionario.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy