Avellino, da provinciale a culla di talenti: voi li ricordate tutti?

Avellino, da provinciale a culla di talenti: voi li ricordate tutti?

Avellino è una piazza importante, capace di temprare sia l’uomo che il calciatore. È una piazza che chiede tanto, ma al tempo stesso dà tanto. Ed è per questo che è diventata spesso culla di campioni

Dici Avellino e il pensiero vola subito, immediato, al calcio. I dieci anni di Serie A, la legge del Partenio, il tifo caloroso. È una storia di grande tradizione, di amore e passione. Fatta di grandi campioni, che da Avellino sono partiti per poi spiccare il volo verso il grande calcio. Una costante che ha fatto e fa della piazza irpina una delle fucine di talenti più apprezzate in Italia. Il motivo? Avellino è una piazza importante, capace di temprare sia l’uomo che il calciatore. È una piazza che chiede tanto, ma al tempo stesso dà tanto. Ed è per questo che è diventata spesso culla di campioni. Quello di Zappacosta, passato in estate al Chelsea a tre anni dal suo addio ai lupi, è soltanto l’ultimo esempio. I prossimi? Bastien, Biraschi e Omeonga sono già pronti a seguire le orme del terzino dei Blues. Intanto, ecco una lista dei calciatori che partiti da Avellino sono riusciti, nel giro di 5 anni dal termine della loro esperienza in Irpinia, ad arrivare in una big.

SCOPRI LA PAGINA SUCCESSIVA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy