Avellino, le lacune restano: servono rinforzi come il pane

Avellino, le lacune restano: servono rinforzi come il pane

Si può accogliere la tregua proposta da Gubitosa. Ma non abbiamo visto nemmeno oggi la ferocia in campo decantata da Toscano. Sabato è campionato e a questa squadra servono rinforzi come il pane

Si può accogliere la tregua proposta da Gubitosa. Ma non abbiamo visto nemmeno oggi la ferocia in campo decantata da Toscano. Sabato è campionato e a questa squadra servono rinforzi come il pane. Inutile continuare a girare attorno al problema o mettere la testa nella terra come gli struzzi. Questa squadra ha bisogno di tre calciatori in grado di farle fare il salto di qualità. E indipendentemente dagli infortunati storici che cominciano già a preoccupare. Se in tre sono in infermeria da settimane la preoccupazione c’è. Ed è quella che la storia possa ripetersi anche in campionato. Ecco perchè serve altra gente. E cosa fondamentale serve sfoltire la rosa da over che ormai hanno fatto il proprio tempo e hanno dimostrato di non essere utili alla causa. E questi over vanno rimpiazzati con gente di categoria, in grado di poter fornire ad un Toscano in crisi, un ventaglio di scelte più ampio. La società si è detta disposta a rinforzare la rosa. Bene, almeno Gubitosa si è sbilanciato. Vedremo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy