Basket – Fiat Torino, oggi giornata decisiva per il futuro societario

Basket – Fiat Torino, oggi giornata decisiva per il futuro societario

Una cordata presenterà dei documenti ad un notaio, che se approvati, potranno rilanciare il futuro dell’Auxilium

di Redazione Sport Avellino

Giornata importante quella di oggi per il futuro della Fiat Torino,  che sabato farà visita al PalaDelmauro per sfidare la Sidigas Avellino. Se dal punto di vista sportivo, Torino, dopo la vittoria a Pistoia può definirsi al 90% salva, da quello societario ci sono delle situazioni importanti da sciogliere.

Come riporta “Il Corriere di Torino” infatti, la cordata che dovrà rilevare il club, presenterà un documento al notaio Antonio Forni, un documento nel quale sono riposte le ultime speranze di salvezza (e rilancio) per l’Auxilium. Sarà consegnato oggi dalla cordata «Una Mole di basket«, come risultato dell’incontro che si è svolto a cena ieri sera e che dovrebbe aver sancito il patto per l’ultimo tentativo possibile in vista del passaggio di quote dal presidente Antonio Forni al referente dei possibili compratori, Giovanni Paolo Terzolo. Il fondatore di Pms ha incontrato il socio Guido Repetto (ad del gruppo Elah Dufour Novipiù che sponsorizza Campus Piemonte), Fabrizio Cellino (manager dell’acciaio e dirigente Crocetta) e altri aspiranti azionisti cercando le ultime conferme per garantire i 500 mila euro da versare subito (Comtec incombe) e gli altri 500 mila a fine stagione: primo passo per il rilancio della Fiat Torino (sia che lo sponsor prosegua, sia che se ne vada). Ieri al momento di sedersi a tavola, l’ottimismo era ridotto al minimo ma la determinazione a proseguire non mancava. Non c’è stato tempo per le «due diligence» del caso (Leonis l’ha trascinata per tre mesi), ma solo il lavoro di coordinamento svolto fin qui da Massirr Feira, promotore della stessa cordata. Nello studio del notaio Carlo Corderò di Montezemolo, la parola passerà nuovamente a Forni e al suo rappresentante Quattrocchio. Se nella busta ci saranno le garanzie richieste, l’Auxilium continuerà ad avere un futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy