Basket, Oscar Eleni (Gazzetta): “Voto 0 a Venezia e Avellino”. Ma la critica da cosa nasce?

Basket, Oscar Eleni (Gazzetta): “Voto 0 a Venezia e Avellino”. Ma la critica da cosa nasce?

Quando le critiche non sono costruttive e senza prove da parte della stampa nazionale

di Redazione Sport Avellino

Sulla Gazetta dello Sport, nella pagina dedicata al basket, giornalisti specializzati nel mestere hanno valutato con uno 0, Venezia e Avellino, che si sfideranno domani nella Finale di Fiba Europe Cup. Uno 0 che francamente ci spiazza, così come critiche al Palazzetto, sia di Avellino che di Venezia (Mestre). Sulla foto potete leggere il trafiletto sulle motivazioni del voto per le due contendenti alla Fiba Europe Cup.

Il basket italiano è ai minimi termini, con una Nazionale umiliata nei tornei che contano a livello mondiale, ma quest’ anno finalmente porteremo a casa un trofeo continentale dopo 5 anni di astinenza, una tra Avellino e Venezia, infatti, riportarà nel Bel Paese una coppa internazionale. E la stampa nazionale di settore cosa fa?
Invece di esaltare, magari anche con un pizzico di retorica nazionalista che non guasta in queste occasioni, il cammino di Venezia e Avellino, pensa piuttosto a screditare il valore della FIBA Europe Cup. Il che ci potrebbe anche stare.
Ci viene da pensare che questi scrivono cosi solo perchè in Eurocup ed Eurolega le italiane tranne Reggio Emilia (guarda caso, l’ultima italiana a vincere una coppa europea) hanno miseramente fallito. Ma ragionare cosi significa non certo essere obiettivi.
Caro sign Oscar Eleni, Lei come Oriani potrà anche affermare che la FEC non sia il massimo del prestigio (e comunque non avrebbe scoperto nulla, lo sappiamo già sia ad Avellino sia a Venezia) e comunque c’ è modo e modo. Ma ciò che non condividiamo della critica nazionale è altro e cioè
1) di svilire il cammino delle due squadre fino alla finale (visto che la Nazionale italiana ci perde con la Bielorussia, mentre la Scandone con Minsk ci ha vinto…e non è cosa da poco con i tempi che corrono)
2) ironizzare sul palazzetto, specie quello di Avellino. Denota anche una certa IGNORANZA, dato che proprio l’ anno scorso al Paladelmauro vennero i delegati FIBA e rimasero favorevolmente impressionati dal “catino” diella Scandone, tanto da lasciar intendere di averlo preso in considerazione per la disputa delle Final Four della Champions ed è uno dei pochi palazzetti in Italia a poter ospitare tutte le gare diq ualsiasi cometiizone di Basket e altro.

La misura è colma, riempite ancora le pagine esaltando la riforma federale del 6+6, inseguendo i soldi di qualche sponsor della causa, ma ignorate qual è il vero male della pallacanestro tricolore: il (Vostro) Disfattismo!
Non si vince il mondiale senza prima dominare queste “coppette”(come le definite), soprattutto se queste mancano da lustri nelle bacheche dei clubs italiani.
Tutto fa bene al Movimento, e ci dispiace che non lo capiate, perchè tocca anche Voi. Immaginate un campionato ancor piu scadente: meno seguito, meno testate dedicate, meno sponsor, meno diritti Tv, meno articoli, meno lavoro e meno soldi per tutta la classe giornalistica del settore.

VI CONVIENE? Non penso proprio!!!

gazzetta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy