Calcio Avellino – Aureliano la vince lui: il rigore è inesistente

Calcio Avellino – Aureliano la vince lui: il rigore è inesistente

Spalla netta, rigore inesistente ed espulsione di Perrotta ingiusta. Così Aureliano ha cambiato la partita

Commenta per primo!

Anche al replay il tocco di mano non c’è. Perrotta la prende di spalla piena. Non c’è, quindi, il rigore che regala a Cacia la palla della vittoria dal dischetto ed è pertanto quindi inventata l’espulsione. Aureliano la decide lui, quindi. Un errore clamoroso del fischietto che condanna l’Avellino al ko con l’Ascoli nell’episodio decisivo. L’immagine parla da sola. L’Avellino contro l’Ascoli perde per un errore arbitrale clamoroso e non riesce a completare la rimonta complice anche l’inferiorità numerica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy