Calcio Avellino, Di Paolantonio: “Crediamo al primo posto. Saranno 8 finali”

Calcio Avellino, Di Paolantonio: “Crediamo al primo posto. Saranno 8 finali”

Le parole del centrocampista biancoverde in vista del ritorno in campo e del finale di campionato che attende i lupi

di Redazione Sport Avellino

L’Avellino prosegue la sua marcia di preparazione per il ritorno in campo dopo la pausa, che per ora è previsto per il 20 marzo contro l’Aprilia, in attesa che la data venga confermata, a seconda di cosa farà la Rappresentativa di Serie D al Torneo di Viareggio. Seduta mattutina molto lunga, oggi, che ha fatto cambiare anche i piani dell’Avellino che ha dovuto rinviare la conferenza stampa di Bucaro, prevista per mezzogiorno.

A parlare, però tramite il Quotidiano Del Sud, è stato il centrocampista Alessandro Di Paolantonio che ha ribadito come il gruppo sia compatto e sia pronto a disputare queste 8 finali che restano per vincere il campionato.

Queste le sue parole: “Ci crediamo fortemente. Siamo qui per ottenere questo risultato. Daremo battaglia da qui alla fine per poter raggiungere il primo posto in classifica. Ora ci attende il primo ostacolo che è l’Aprilia. E’ una squadra che voleva ambire ai piani alti del campionato. All’andata non c’ero, ma ho avuto modo di vedere la partita. Dobbiamo scendere in campo con il coltello tra i denti e, soprattutto siamo consapevoli di non poterci più permettere passi falsi da qui alla fine. Il bilancio della mia stagione fino ad ora? E’ un bilancio positivo per
me. Ho cominciato a giocare dopo la gara con il Trastevere, ma soprattutto dopo l’arrivo del nuovo mister. Abbiamo fatto un buon cammino tranne qualche scivolone: Cassino e Città di Anagni. Nonostante ciò dobbiamo far i conti con un Lanuseei che non molla, ma noi siamo l’Avellino ed abbiamo l’obbligo di doverci credere fino
alla fine. L’arrivo di Bucaro ci ha dato grande entusiasmo. Conoscendo la piazza ci ha motivato sempre più. Siamo stati bravi anche nelle interpretazione dei dettami che ci vengono forniti giorno dopo giorno. Il gruppo è fondamentale da qui alla fine. Anche con gli ultimi innesti tra cui Alfageme ci siamo cementificati ancora di più.
Trovarmi in una piazza del genere è molto importante. Il futuro? Spero di continuare ad indossare questa maglia magari in un’altra categoria”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy