Calcio Avellino – Focus Aprilia: ultime chiamate per agganciare il treno playoff

Calcio Avellino – Focus Aprilia: ultime chiamate per agganciare il treno playoff

I segreti dell’Aprilia, prossima avversaria dell’Avellino (finalmente)

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Esorcizzati i fantasmi di Colleferro, l’Avellino torna subito in campo per il recupero contro l’Aprilia. Sfida insidiosa, con gli ospiti che cercheranno di guadagnare punti per non abbandonare del tutto le speranze di poter agganciare i playoff. I lupi però non possono fallire l’occasione di accorciare il gap dalla vetta e di mettere un po’ di pressione al lanciatissimo Lanusei.

Classifica e momento attuale

L’Aprilia occupa attualmente la settima posizione in classifica con 51 punti, frutto di 15 vittorie, 6 pareggi e 10 sconfitte. 42 i gol realizzati, 34 quelli subiti Nelle ultime 5 uscite sono arrivati 7 punti, con uno score di 2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. 7 i gol realizzati, 6 quelli subiti. Il pareggio subito in extremis contro l’Atletico ha complicato i piani di rimonta della compagine laziale. Le speranze di agganciare il treno si sono ridotte, serve far risultato ad Avellino per poter poi giocarsi tutto nelle sfide dirette contro Monterosi e Cassino.

Numeri e curiosità

In trasferta l’Aprilia ha fin qui collezionato 23 punti in 15 partite, con uno score di 7 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte. 17 i gol realizzati, 15 quelli subiti. Nelle ultime 5 gare esterne sono arrivati 12 punti, con 4 vittorie ed 1 sconfitta. 9 gol realizzati, 3 quelli subiti. L’ultima vittoria è della 29° giornata: 3-0 sul campo dell’Anzio. L’ultimo pareggio risale all’11° giornata: 0-0 a Colleferro contro l’Anagni. L’ultima sconfitta è della 27° giornata: secco 0-2 a Ladispoli. 12 sono i calciatori ad aver trovato la via della rete. Il bomber è l’esperto attaccante Daniele Corvia con 10 reti all’attivo, seguito da Ruben Olivera a quota 9.

La sfida di domani

Il gol realizzato in pieno recupero dall’irpino Tornatore (centravanti dell’Atletico) ha rallentato la rincorsa verso i playoff di Olivera e compagni. La formazione laziale ha perso terreno (meno sette dal quinto posto del Monterosi) ma cova ancora qualche speranza di poter rientrare in corsa. Obbligatorio fare risultato nelle due trasferte consecutive contro Avellino e Lanusei, per potersi poi giocare tutto negli scontri diretti previsti da qui alla fine. Al Partenio-Lombardi i laziali venderanno cara la pelle, ma allo stesso tempo si troveranno di fronte un Avellino battagliero, determinato a sfruttare l’occasione per tornare a sette punti dalla capolista Lanusei. Un Avellino che sembra aver finalmente trovato il passo e la quadra giusta. Forse tardi, forse ancora no. Finché la matematica non condanna, non bisogna perdere colpi. Bisogna continuare a vincere e sperare, anche per evitare di mangiarsi le mani in caso di risultati positivi in arrivo dagli altri campi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy