Calcio Avellino – Ripresa sotto qualche fischio: chi parla di tensione va rinchiuso

Calcio Avellino – Ripresa sotto qualche fischio: chi parla di tensione va rinchiuso

E’ ripresa la preparazione. Una trentina di tifosi, una pattuglia della Digos a controllare. L’Avellino riprende la preparazione tra l’indifferenza

Se avete letto da qualche parte che c’è stata tensione alla ripresa della preparazione, resettate tutto. Balle. Solo balle. Una trentina di tifosi hanno assistito all’allenamento dell’Avellino. Qualche fischio, qualche urlo lanciato all’indirizzo di Toscano. “Vattene”, “Dimettiti”: niente di più. E non è stato necessario l’intervento della Digos. Anzi. Le forze dell’ordine hanno presidiato lo spogliatoio in misura preventiva senza esser stati allertati da qualcuno. Quindi, se qualcuno vuole farvi credere che c’è stata contestazione, non è vero. Ci mettiamo la firma. Oppure si vuole far credere alla gente, che non c’era, che la squadra è stata contestata violentemente? Nulla, nulla di vero. Le contestazioni, qualcuno le ricorderà, sono ben altre. Per il resto normale amministrazione. Toscano era al suo posto oggi. Sereno. Non c’è motivo di preoccupazione. Lo ha detto anche ieri di non sentirsi preoccupato per i risultati che non arrivano. E’ lui l’allenatore. E lo sarà per i prossimi tre anni.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy