Calcio – Il Crotone ha chiesto la sospensione dei campionati di Serie A e B

Calcio – Il Crotone ha chiesto la sospensione dei campionati di Serie A e B

Il club calabrese, in attesa delle decisioni sul Chievo Verona, ha chiesto al Coni lo stop dei campionati

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Il Crotone ha inviato la richiesta al Coni di sospendere l’avvio dei campionati di calcio di serie A e serie B. La richiesta è stata avanzata con una comunicazione inviata dai legali della società calabrese, gli avvocati Giancarlo Pittelli ed Elio Manica, in attesa dell’esito del nuovo procedimento nei confronti del Chievo Verona sulla vicenda plusvalenze con il Cesena.

Il Crotone è terzo interessato nella vicenda in quanto un’eventuale penalizzazione della società veneta consentirebbe alla formazione pitagorica di essere riammessa in Serie A. Il Crotone ha anche chiesto alla Figc la deroga alla clausola compromissoria per far valere le sue ragioni di fronte alla giustizia amministrativa.

Si terrà martedì 31 luglio l’audizione del presidente del Chievo, Luca Campedelli, con la procura Figc in vista del processo bis sul caso delle presunte plusvalenze fittizie che vede coinvolta come detto anche la società del Cesena. La procura federale ha notificato alle parti la chiusura delle indagini, dopo che mercoledì 25 da parte del Tribunale federale nazionale era stata decisa l’improcedibilità nei confronti della squadra veneta per un vizio di forma, proprio a causa della mancata audizione di Campedelli, che aveva chiesto due volte di essere ascoltato.

Insomma, si attendono giorni di fuoco, dopo questo week end. Giorni che possono stravolgere anche l’inizio dei campionati di calcio in questa estate caldissima per tante società italiane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy