Calcio Pisa – Gattuso: “C’è gente che non riesce a pagare il mutuo, a me spiace”

Calcio Pisa – Gattuso: “C’è gente che non riesce a pagare il mutuo, a me spiace”

Il tecnico parla nel prepartita. Amarezza nelle sue parole e un campanello d’allarme: “Prenderemo già 4 punti di penalizzazione”

Commenta per primo!

“Li ho pregati di non far casino, di rispettare il lavoro dei ragazzi. Con i miei tifosi non bisogna dire nulla. Loro capiscono la situazione e sono preoccupati. Hanno chiesto garanzie, hanno paura. E la città ha paura”. Così Gattuso nel prepartita Sky. “Non andrò via. Sarò l’ultimo ad andare via da Pisa. Di questo che dico ne sono sicuro. Sono stato massacrato il 31 luglio perchè avevo lasciato la squadra. Ma io sapevo con chi parlavo. Sapevo chi avevo davanti. Sapevo chi aveva comprato il club. Dopo 5 mesi ho ancora ragione”. E sull’eventuale nuovo acquirente, Corrado, afferma. “Lui vuole acquistare, non so se gli altri vogliono vendere. Ogni giorno cambiano le carte in tavola e modo di pensare. Abodi questo lo sa. Anche lui c’ha messo la faccia. Non so come andrà a finire. E mi piange il cuore. Gli attuali proprietari hanno problemi o c’è qualcosa che non riusciamo a capire. Ieri non sono stati pagati gli stipendi, nè i contributi. Arriveranno 4 punti di penalizzazione. Ma il problema è un altro. Qui ci sono tesserati ai minimi di stipendio. C’è gente che piange perchè non riesce a pagare più il mutuo. A me questo interessa”. E poi chiude. “Il calcio deve cambiare. Chi non può fare calcio deve stare a casa. Casi come Trieste, Parma, non devono più accadere. Serve una rivoluzione del modo di pensare di fare calcio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy