Caro Avellino ti scrivo – “Mister, giochi senza paura. Abbiamo un attacco stellare”

Caro Avellino ti scrivo – “Mister, giochi senza paura. Abbiamo un attacco stellare”

Per la rubrica “Caro Avellino ti scrivo”, i protagonisti siete voi. Questa lettera ci arriva dalla Svizzera. A firmarla è Francesco Malaspina

Caro Direttore,

come faccio a non scriverle due righe?! Entro per leggere i commenti della partita di ieri e cosa appare in prima pagina ? “Gargarismi”, la vostra nuova rubrica.

Sì, è proprio lui: Omar Gargantini. Un grande amico con il quale condivido ogni domenica (pardon, ogni sabato) le vicende sportive dei lupi.

Siamo due svizzeri e tifiamo fortissimamente Avellino. Dai tempi di Juary. Strano, direte voi (a giusta ragione…). Ma la nostra instancabile passione per questa maglia la spiegammo già ad un tuo collega in occasione dell’ultima promozione in B ottenuta a Catanzaro in quell’indimenticabile 5 maggio 2013.

Ed ora questa benedetta serie B va conservata e difesa. Ad ogni costo !

Dopo i 2 anni con Rastelli (dove abbiamo anche sognato…vedi Bologna !) e quello (travagliato) con Tesser, quest’anno è certamente il più duro. E vi spiego il perché.

Innanzitutto, ho tanta paura per la vicenda che riguarda il calcioscommesse rispettivamente per il caso Trotta/Arini. Gli spettri più cupi del passato stanno tornando minacciosamente. Quanti punti di penalizzazione ci verranno comminati ? Tre, quattro, cinque ? Chi lo sa ?

E soprattutto, quando verranno emesse le sentenze definitive a tal proposito ?

A questo punto la domanda sorge spontanea. Quanti punti serviranno (sul campo) per salvarci ?

Secondo me, nell’ipotesi più ottimistica, almeno 52-53.

E allora, caro Toscano, perché proponi un calcio così difensivista (soprattutto lontano dal Partenio Lombardi) ? Perché non te la giochi con tutti a viso aperto ? Sei poi sicuro che il punticino serva a qualcosa (con quella spada di Damocle – ovvero i punti di penalizzazione – che penderà sulla testa dell’US Avellino ancora per diversi mesi) ?

Del resto, mi sembra che il reparto più attrezzato della squadra sia proprio l’attacco !

Ardemagni, Mokulu, Castaldo e Verde devono segnare insieme almeno 25-30 reti. Altrimenti si può tranquillamente parlare di fallimento.

Ma per poter far ciò, bisogna metterli in condizione di farlo. E soprattutto in campo !

Sabato scorso ero a Novara con il mio amico Omar. Inutile ribadire che quella partita è stata l’anticalcio ! Certamente una delle più brutte degli ultimi anni. Vabbè, dai ! Non torniamoci sopra. Con la vittoria di ieri sera (conquistata a dire il vero più con la grinta che con il gioco) l’incazzatura mi è già passata.

A patto però, caro Toscano, di proporre in futuro un calcio più propositivo e offensivo.

Anche perché onestamente il livello di questa serie B – che non mi sembra così eccelso – te lo permette.

E allora diamoci appuntamento all’anno prossimo !

Sì, perché io e il mio amico – almeno al nord – non ce ne perderemo una (in gennaio saremo a Brescia, mentre in febbraio saremo a Vercelli).

Sperando di vedere questa volta – in entrambe le circostanze – una bella partita di calcio da parte dei nostri lupacchiotti. Con un bel commento finale di Omar nella nuova rubrica “Gargarismi”.

Forza Lupi e Forza Avellino !

 

Francesco Malaspina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy