C’è Gigi? Si, chiude in bellezza ed entra nella Top11 di diritto della B

C’è Gigi? Si, chiude in bellezza ed entra nella Top11 di diritto della B

Castaldo segna il gol della salvezza. E’ lui il “Re” della Serie B

42° giornata in Serie B

31 gol realizzati

7 vittorie interne

1 pareggio

3 vittorie esterne

0 rigori assegnati

3 espulsioni

Ecco il top team di giornata: 4-3-1-2 affidato a Gigi Cagni, tecnico del Brescia.

Bardini (Cesena): il giovane portiere romagnolo debutta con furore, opponendosi a tutti i tentativi del Verona. Risorsa preziosa in ottica futuro.

Del Prete (Perugia): sforna l’assist per Di Carmine e spinge con grande decisione. Arma tattica importante per conservare il quarto posto in classifica.

Ceccarelli (Entella): insieme al fido Pellizzer e riduce ai minimi termini l’attacco del Cittadella. Prima gioia per mister Castorina: l’Entella chiude con il sorriso. Blanchard (Brescia): guida con disinvoltura il reparto difensivo, si rende pericoloso in attacco (traversa). La roccia a capo della giovane difesa delle Rondinelle.

Lopez (Benevento): disegna il cross per il gol di Puscas, coronando una prestazione davvero convincente in entrambe le fasi di gioco.

Concas (Carpi): si sblocca dopo 932 giorni e regala al Carpi la sicurezza di giocare i playoff. Solida e cinica: attenti alla truppa di Castori nella postseason.

Ricci (Perugia): disegna una parabola perfetta e pareggia subito la rete di Coda. Gol bello e pesante, utile per rimettere immediatamente gli umbri in partita.

Tremolada (Entella): 2 gol (1 direttamente da calcio d’angolo), l’assist per Catellani. Chiude col botto una stagione soddisfacente dal punto di vista personale.

Falco (Benevento): entra a cambia la gara, trovando lo splendido sinistro del 2-0 e l’assist per Ceravolo. Recupero importante in chiave playoff.

Zigoni (Spal): chiude in bellezza la stagione (11 gol) regalando agli estensi l’ennesima vittoria e lo strameritato primo posto in classifica.

Castaldo (Avellino): i lupi soffrono, lui scaccia gli incubi con il pesantissimo gol salvezza. Novellino profeta in patria: meglio di una promozione.

All. Cagni (Brescia): completa il capolavoro salvezza vincendo lo scontro diretto contro il Trapani. Per se e per gli altri: niente playout per la terza volta nella storia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy