E’ il calcio moderno – Sarà un ritiro blindato per tutte e con amichevoli senza tifosi

E’ il calcio moderno – Sarà un ritiro blindato per tutte e con amichevoli senza tifosi

Molte squadre lì a Cascia e nelle vicinanze: Taranto, Avellino, Salernitana, Sambenedettese. Il Prefetto atripaldese Cannizzaro orientato ad ordinare anche i test a porte chiuse per ragioni di ordine pubblico

Difficile poter gestire un’ondata di tifosi in pochi giorni. Difficile anche perchè le strutture sportive potrebbero non permetterlo. E se ci aggiungi che, in pochi chilometri, sono concentrati anche i ritiri di squadre le cui tifoserie, storicamente, non sono proprio amiche, ecco il risultato. Nel corso delle amichevoli estive potrebbe arrivare il provvedimento di “porte chiuse” per motivi di ordine pubblico. In realtà lo aveva già anticipato il Taranto, comunicando, con una dichiarazione, di aver allestito un test amichevole contro l’Avellino a Cascia per il 28 luglio, a porte chiuse. Già, porte chiuse. E’ il prezzo da pagare per il calcio moderno. Ingresso vietato alla passione e ai tifosi. Si attende l’ufficialità. Ci sta lavorando il Prefetto di Perugia, che tra l’altro, è un irpino doc. Raffaele Cannizzaro, atripaldese di origine, e con incarichi nella città di Avellino dal 1983 al 2004, ascoltato il parere delle forze dell’ordine e dell’ONMS (Organismo Nazionale delle Manifestazioni Sportive), potrebbe a breve ufficializzare il bollino rosso. Purtroppo, aggiungiamo noi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy