Giro d’Italia – Il Comune di Mercogliano citato a giudizio da RCS per mancato pagamento di circa 80 mila euro

Giro d’Italia – Il Comune di Mercogliano citato a giudizio da RCS per mancato pagamento di circa 80 mila euro

Il Comune di Mercogliano citato a giudizio da RCS per mancato pagamento di circa 80 mila euro

di Redazione Sport Avellino

La Rcs, società organizzatrice del Giro d’Italia, ha citato in giudizio il Comune di Mercogliano, per il contestato mancato pagamento del corrispettivo economico, 80mila euro più Iva per l’arrivo della tappa dello scorso maggio al Santuario di Montevergine. L’udienza è stata fissata per il due aprile, insomma circa 100 mila euro.

Stiamo parlando di uno degli eventi sportivi più attesi e seguiti dagli italiani: i fatti si riferiscono all’ottava tappa, la Praia a Mare – Montevergine, e che si è svolta il dodici maggio scorso. Una grande kermesse, come avviene per ogni Giro che si rispetti. Tra l’altro una cosa non nuova, per il Comune di Mercogliano che ha sempre spinto per questi eventi, non fosse altro per la promozione del territorio con l’arrivo da Mamma Schiavona considerato ormai una delle tappe storiche degli arrivi in Montagna del Sud.

Lo scorso 12 maggio, quando la carovana rosa ha guadagnato i tornanti verso il Santuario di Montevergine, ha riportato la straordinaria vittoria dell’ecuadoregno Carapaz, in fuga solitaria. Ora però c’è da fare i conti con la vertenza aperta con Rcs, e con la citazione ai danni del sindaco Massimiliano Carullo e del consigliere delegato Carmine Dello Russo. Nel tentativo di attingere notizie dagli uffici comunali, si viene a sapere che questa cifra non risulta da nessun atto ufficiale del Comune di Mercogliano, né sarebbero stato approvate delibere di Giunta nè di Consiglio in questa direzione.

L’unico atto ufficiale è l’iscrizione in Bilancio di ventimila euro, destinati dal Comune proprio alla recente tappa del Giro d’Italia. Non ci sarebbero altri patti sanciti tra ente e società, a meno che non sarebbero venuti meno all’impegno altri enti sovracomunali, ma questi passaggi sono tutti da verificare nelle sedi opportune. Al momento la discussione sta prendendo sempre piede, come è facile intuire, anche perché, particolare non trascurabile, Mercogliano si prepara alla imminente campagna elettorale per le amministrative 2019.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy