Il Latina scompare: ripartirà dalla serie D

Il Latina scompare: ripartirà dalla serie D

L’ultima base d’asta è andata deserta: il Latina ripartirà dalla D nel giorno in cui la Corte d’appello ha ridotto la penalizzazione da 5 a 2 punti

Il Latina è scomparso. C’era tempo fino alle 12 di oggi per presentare una proposta di acquisto del titolo sportivo,  con base d’asta di soli 50mila euro. Non si è presentato nessuno. Troppi i debiti da onorare. Troppi. Nessuna offerta, e dunque il Latina calcio è ufficialmente scomparso dalla mappa del calcio professionistico.  Ripartirà dalla serie D. Spetterà ora al comune individuare il miglior gruppo di imprenditori ed affidare il titolo sportivo. Una beffa, nel giorno in cui la Corte Federale D’Appello a Sezioni Unite aveva parzialmente accolto il ricorso riducendo da 5 a 2 punti (con un’ammenda di 1.500 euro) la penalizzazione in classifica inflitta dal Tribunale Federale Nazionale a seguito del deferimento per violazioni CO.VI.SO.C. Sono stati accolti i ricorsi presentati da Benedetto Mancini (all’epoca dei fatti amministratore unico e legale rappresentante della società) e Regina Daniela Wainstein (all’epoca dei fatti consigliere e legale rappresentante pro-tempore della società) e annullate rispettivamente le inibizioni di 11 e 6 mesi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy